Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Mercoledì 13 Dicembre 2017

i più apprezzati

  • PENNE E PORCHETTA PER ACCOGLIERE IL NUOVO VESCOVO

    Dal blog di Live Gubbio
    Gubbio visuale dal teatro romano

    GUBBIO CHE SARÀ

    Dal blog di Francesco Gagliardi
    Live Gubbio

    VIA DELLA REPUBBLICA, PROTESTA IN ARRIVO

    Dal blog di Live Gubbio
  • MADONNA DEL PONTE, CHIESA IN MEZZO AL GUADO

    Dal blog di Live Gubbio
    Palazzo dei Consoli

    UNA PALATA

    Dal blog di Francesco Gagliardi
    referendum_acqua

    Gli anni passano....Umbra Acque resta...purtroppo per NOI!!!

    Dal blog di alessandro morini
    Bandiera italiana

    Una storia che meriterebbe l'attenzione della stampa nazionale. O no?

    Dal blog di Fabio Graziani
  • PD, "RESPONSABILI PER GUBBIO" ALL'ATTACCO

    Dal blog di Live Gubbio

    PD, L'ANALISI DEL COORDINAMENTO PER IL CONGRESSO

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2012-08-06 alle 17:09:15

Tags: assessore, fabrizio, palazzari, comunicato, situazione, politica, gubbio

"Lavoriamo affinché Gubbio superi le proprie difficoltà"

palazzari

Politica

Il vicesindaco e assessore all'ambiente e alle politiche sociali Fabrizio Palazzari interviene con una nota ufficiale sulla situazione politica locale.

"In questi giorni - si legge nel documento - ho potuto leggere sulla stampa locale vari riferimenti alla volontà/necessità del Sindaco Diego Guerrini di allargare la propria maggioranza guardando oltre che ai due soliti consiglieri Aloia e Di Bacco anche al gruppo consiliare dell’UDC. Ho potuto anche leggere le 'precisazioni' del rappresentante UDC in Consiglio Comunale, Martinelli.

In merito al dibattito aperto su questo punto è bene per tutti fare riferimento e ricordare il documento sottoscritto pochissime settimane fa dai segretari regionali dei partiti componenti la coalizione di centro – sinistra che governa a Gubbio. Tale documento scaturito da un incontro convocato dallo stesso sindaco Guerrini, tra le altre cose, faceva riferimento in modo inequivocabile al perimetro dell’attuale maggioranza, perimetro che è evidentemente politico e di conseguenza rappresentato dalle forze politiche che hanno sottoscritto il documento di programma con cui si sono presentate ai cittadini e ottenuto consensi.

Prendo atto dei 'chiarimenti' che provengono da entrambi i fronti. Faccio sommessamente notare che le questioni politiche sollevate all’interno della maggioranza non possono trovare, a mio parere, risposte, ricorrendo al solito vecchio strumentario, nelle alchimie di giunta. Il contesto economico e sociale in cui si trovano ad operare le Amministrazioni comunali in questo momento è qualcosa di straordinario e lo sforzo di tutti deve servire a sostenere i cittadini amministrati con equità, a dare risposte quotidiane, a fornire prospettive, a progettare futuro.

Capisco che per qualcuno ciò possa essere meno importante della politica politicante. Capisco che in questa fase politica nazionale possano esistere tra PD e UDC affinità elettive che nascono proprio dal livello nazionale e vengono fatte calare giù giù sino al livello delle amministrazioni locali con l’obiettivo di 'liberare' a partire da questo livello il PD da alleati quali Rifondazione Comunista – Federazione della Sinistra, Sinistra ecologia e Libertà e Italia dei Valori. Non è un caso quindi a mio parere che il rappresentante dell’UDC rispondendo alle 'insinuazioni' della stampa colga l’occasione per sottolineare 'numerose criticità della Giunta soprattutto in riferimento ai dubbi sulle capacità degli assessori delegati a gestire ambiti gravosi come l’Ambiente, le Politiche Sociali e lo Sviluppo economico'.

Anche io dubito, ma dubito che l’individuazione di quei settori sia frutto di una conoscenza approfondita e di un’analisi (non mi risultano infatti interventi e contributi dell’UDC in questi settori), ritengo invece che sia frutto di una strumentalizzazione politica che ambisce , mentre lo nega , proprio ad occupare quei posti perché lì stanno operando rappresentanti di forze politiche che nel disegno dell’UDC, e non solo, vanno eliminate.

Sono, siamo, consapevoli di tutti i nostri limiti e sono, siamo, consapevoli del contesto difficilissimo in cui ci troviamo a operare e mettiamo in campo ogni risorsa personale, pronti ad ascoltare e recepire contributi costruttivi per il bene degli Eugubini, per mantenere il livello dei servizi impostati in precedenza, per aggiungere e raggiungere nuovi obiettivi nonostante le difficoltà finanziarie, non di progetto.

Invece di svolgere questo ruolo, pur dalla collocazione che gli Eugubini hanno assegnato con il voto, l’UDC propone la stessa rivetta – 'stranamente' anticipata dalla stampa bene informata _ del ricorso 'viste le difficoltà del periodo ad amministrare la cosa pubblica' a 'personalità dotate di competenze tecniche e professionali nei rispettivi assessorati', oltre all’immancabile 'condivisione preventiva delle tematiche'… Come se i tecnici rappresentassero degli elementi di neutralità e non fossero invece alfieri di scelte di campo in politica nette e non disponibili al confronto democratico.

Credo anche che sulle questini locali le condizioni non possano essere dettate da alcuni consiglieri regionali eugubini. Noi, molto umilmente con tutte le difficoltà del momento, lavoriamo per un progetto di società alternativo che possa veder Gubbio superare le proprie difficoltà".

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it