Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Martedì 27 Giugno 2017

i più apprezzati

$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Francesco Gagliardi

Dal Blog di

Francesco Gagliardi

Postato il: 2013-09-15 alle 18:03:09

Tags:

L'ESALTAZIONE DELLA MEDIOCRITA'

Bandiera italiana

Attualita

A poche settimane dalla nascita di Forza Italia, al mio paese rientrò da Milano un paesano emigrato, illuminato dall'idea berlusconiana e con in mano una valigetta contenente il kit del nuovo movimento.

Prese in prestito la sala giochi per diverse sere e vi convocò i conoscenti, assicurando loro che avrebbe raccontato le novità sconvolgenti, che dalla più autorevole città del nord si stavano propagando a tutto il Paese. Dentro la valigetta c'era tutto l'occorrente per introdursi alla nuova politica. Primo tra tutti, il manuale che spiegava, con semplicità, ogni cosa.

L'affidatario della valigetta era legittimato ad esporre le semplici regole del nuovo movimento e coloro che si affidavano al contenuto della valigetta erano legittimati ad esserne membri. Funzionava così il movimento. Un marchio. Addio ai partiti spazzati via da tangentopoli. I partiti erano vecchi ed infestati da mani sporche. Il movimento era flessibile, formato da persone semplici e non da apparati, con identiche valigette distribuite sul territorio e, soprattutto, in linea diretta con il capo. Gli iscritti al movimento, soprattutto quelli della prima ora, attraverso un semplice meccanismo di selezione interna, avrebbero individuato i loro rappresentanti nelle Istituzioni, tutte facce nuove purchè in linea con il capo.

Il successo elettorale andò subito oltre le aspettative degli iscritti al movimento ed il resto è storia degli ultimi venti anni. Il risultato è stato l'esaltazione della mediocrità, a scapito della competenza, della preparazione e del merito. Con un salto di quasi due decenni, venerdì sera ho partecipato ad un'altra riunione, indetta dal Movimento Cinque Stelle. A scanso di equivoci, lo dico chiaramente che non ho nessuna intenzione di stabilire alcun parallelo. Lo dico adesso, perchè non voglio prestare il fianco a quanti probabilmente se ne avranno del mio ragionamento. Questa volta, intendo aspettarli solo sui contenuti.

Dicevo, nessun parallelo. Solo due coincidenze: ero in una sala giochi e il Movimento Cinque Stelle ha un capo finora indiscusso, il sig. Grillo, che detta la linea. Su tutti i fronti. Ho ascoltato parlare un Senatore della Repubblica che si è dichiarato grillino della prima ora. L'ho ascoltato non rispondere a nessuna delle domande che gli sono state poste.

L'ho ascoltato ripetere, continuamente, i concetti espressi dal capo, slegati da qualsiasi contesto e da qualsiasi contenuto. Alla fine, mi sono sentito rispondere da chi lo applaudiva che bisognava capirlo, in fondo era un semplice cittadino. Ancora una volta, ho assistito all'esaltazione della mediocrità.

Commenta l'articoloSCRIVI

  • Dan Mariucci 2014-05-12 alle 09:30:58

    Grande Gagliardi!
    Praticamente è un po' la "Picierno di Gubbio", ogni volta che scrive qualcosa un elettore in più vota M5s.

    La prego avvocato, ci delizi ancora con i suoi post. Davvero molto divertenti!

  • Gianni Pierucci 2013-09-18 alle 20:08:49

    Chi voleva capire a capito. Ogni altro commento è superfluo.

  • BATMAN BEGINS 2013-09-18 alle 19:22:16

    Io non l’avevo con nessuno in particolare, ma il fanatismo di Gianni mi porta a fare una riflessione: se il movimento 5 stelle, che ho votato a prescindere, è popolato da estremisti invasati come te, mi fai pensare di aver sbagliato il voto, dandolo ad una setta invece che ad un movimento fatto da menti aperte e democraticamente predisposte al confronto, orientate al progresso della collettività locale o nazionale.
    Io dalle “sette”, mi sono sempre tirato fuori. Stai montando UN PIPPONE su una questione semplicissima, che alla fine è il “non essere piaciuto l’intervento di un politico” (che è una persona, ascoltata da altre persone dotate di orecchie e cervello pensante). Stai farneticando su pantomime, attori e cavoli vari, esalti te e la tua congrega senza ascoltare niente e nessuno, ti confronti sulle cavolate e non sulle ideologie; scommetto le mie due grosse p... che l’intervento del Senatore non l’hai ascoltato nemmeno, perché gli invasati come te ascoltano solo l’autocelebrazione del proprio movimento o del proprio io.
    Per il bene del movimento, stai zitto più a lungo possibile prima che possa perdere altri elettori.
    Il fatto che tu pensi che due o tre nickname possiamo essere la stessa persona mi fa pensare che tu sia convinto che Gubbio ci sia una sola persona a non pensarla come te! Alla faccia dell’umiltà e della tua poca presunzione!!! SCENDE DA STO PIOPPO, CHE TE DOPPIENO!!

  • Mauro Salciarini 2013-09-18 alle 14:37:40

    Faccio seguito alla richiesta di francesco e dico la mia opinione su quanto sta accadendo "IN QUESTO POST". Confesso che la tentazione di scrivere mi è venuta più di una volta e a stento mi sono trattenuto.Non ha. a mio avviso, nessuna utilità e senso costruttivo se non quella di creare confusione con la conclusione finale di passa il segno e iniziare con gli insulti(pratica che piace parecchio a noi Eugubini quando annaspiamo; si attacca(senza logica) per definizione!. Ecco da li in poi io non sono d'accordo e non condivido. Sono un attivista(non mi piace neanche questa termine, lo uso per dire che partecipo consapevolmente alle attività del M5S di Gubbio perché credo che lo dovremmo essere tutti!!!). E' anche sacrosanto non farlo e qui prendo in prestito una frase delle Lucia che sintetizza perfettamente quello che voglio dire: "FAI UNA COSA SOLTANTO SE HAI VERAMENTE VOGLIA DI FARLA TU ALTRIMENTI E' MEGLIO NON FARLO!!!!!
    Dal mio punto di visto non è più tollerabile vedere calpestare qualsiasi cosa e giustificare ogni mezzo con l'unico obbiettivo quello del profitto. Stiamo deragliando e stiamo perdendo i veri valori che sono i "pilastri" su cui appoggiare il nostro futuro e quello dei nostri figli. Basta coltivare orticelli privati con i soldi pubblici e consentire la disperazione che attanaglia tante famiglie e persone. L'obbiettivo è un unico PARCO COMUNE al servizi di tutti.
    Questo è secondo me quello che l'M5S tenta di fare. Certo riuscirci non è cosa semplice ma tentare su può e con l'aiuto di tutti. Ora sicuramente mi si dirà che parlo di aria fritta e di cose già sentite da altri e eterne promesse.......ecc!!!!!!!
    E prorpio qui che sta la differenza e non è cosa di poco conto a mio parere. Però rispetto le opinioni di tutti che però devono essere costruttive. La critica è distruttiva se inconsistente e fine a se stessa. Il Papa in un recente viaggio in Brasile in visita alle fevelas di fronte a tanta povertà e disperazione ha detto, facendo riferimento anche alle proteste di tanti brasiliani in quei giorni, "Bisogna lottare contro le ingiustizie sociale e on c’è né vera promozione del bene comune, né vero sviluppo dell’uomo quando si ignorano i pilastri fondamentali che reggono una nazione".
    Su questo parole vorrei farvi riflettere perché da qui bisogna partire.
    "IL BENE COMUNE AMMINISTRATO DA PERSONE ONESTE AL SERVIZIO ESCLUSIVO DEI CITTADINI CHE FANNO PARTE DELLA COMUNITÀ' ".
    Si può può sbagliare, è comprensibile e umano, ma l'onestà intellettuale ci deve essere sempre e non si può prescindere da questo. Si sbaglia e lo si ammette e si corregge cosi come si casca e ci si rialza. Noi siamo cascati e forse stiamo sprofondando ma ci dobbiamo rialzare e rimettere le cose come giusto che sia. Riguardatevi le puntate di Presa Diretta(per fortuna che di giornalista bravi ancora ce ne sono tanti) e fatemi sapere cosa ne pensate.
    La classe politca sia a livello nazionale e locale ha completamente fallito senza se e senza ma. Hanno avuto tempo per riparare errori ed ingiustizie ma non lo hanno mai fatto se non ed esclusivamente per interessi ad personam. Anche il modo di fare politica è fallito e quindi va cambiato con la partecipazione di tutti e di questo ognuno di noi ne deve prendere coscienza. Mi scuso se mi sono allungato troppo e spero di aver trasmesso quello che penso(non sono bravo a scrivere come Francesco!!). Confido nel senso civico di tutti(e tanto buonsenso per cambiare) ricordandovi che un signore già 50 anni fa scriveva: " NON CHIEDERTI QUELLO CHE LA NAZIONE PUÒ' FARE PER TE, MA CIO' CHE TU PUOI FARE PER LA NAZIONE".

    • Gianni Pierucci 2013-09-18 alle 15:17:10

      condivido

  • Francesco Gagliardi 2013-09-18 alle 11:26:51

    "Conosciamoci e la tua opinione cambierà". Perchè, Gianni non ci metti la remota possibilità che a cambiare sia la tua opinione? Fermo, ti rispondo da solo: in quanto fondatore ti è stato consegnato il Verbo.
    Ti sei messo all'angolo Gianni e la discussione l'hai resa sterile tu!

    • Gianni Pierucci 2013-09-18 alle 13:07:49

      "Conosciamoci e la tua opinione cambierà" era riferito all' idea che ha Luigino della mia persona non alle sue idee politiche.

      Solo per precisare.

      Passo e Chiudo

  • Gianni Pierucci 2013-09-18 alle 10:59:56

    LA DISCUSSIONE STA' DIVENTANDO STERILE E AI CITTADINI NON INTERESSANO QUESTE SCARAMUCCE
    PASSO E CHIUDO SPERO CHE ANCHE VOI FARETE ALTRETTANTO.

  • Gianni Pierucci 2013-09-18 alle 10:47:48

    I CITTADINI SONO PIU' FURBI DI QUANTO CREDI TU.

    HO FIDUCIA IN LORO E NELLA LORO CAPACITA' DI CAPIRE CHI VUOL CAMBIARE LE COSE E CHI INVECE CHICCHIERA E BASTA.

    Sarò telegrafico.

    Forse non hai letto bene i miei post. stop
    Con Angelo parlo tutti i giorni. stop
    Luigi debartoletto , batman chi siete perchè vi nascondete? stop
    Mai stato comunista o iscritto a partiti. stop
    Massima libertà a tutti ma mio diritto difendermi e difendere il movimento. stop
    Batman , il calcio, gabibbo booo. stop
    Nessuna malattia di protagonismo tranquillo. stop
    No accecato da ideologia, ma ipercritico con il sistema si. stop
    No ambizioni politiche. stop

    Sono stufo di porgere l'altra guancia di ingogliare qualsiasi cosa, è il momento del cambiamento e come tutti i cambiamenti c'è bisogno di una scossa, non si fanno le rivoluzioni (culturali) come le signorine, con i perpiacere , con "scusa tanto ma non volevo", vanno prese delle decisioni, fanno fatte delle affermazioni, vanno sanciti dei principi con fermezza e chiarezza ,perchè no anche con modi a volte un po duri.(no violenti)
    Penso che con l'ipocrisia del volemoce bene dell'i inciuciamo per sopravvivere entrambi non si vada più da nessuna parte. Abbiamo bisogno di una nuova visione che è quella della condivisione della partecipazione di tutti per il bene comune.

    Se ci conosceremo scopriari di me che non vado per partito preso, sono critico con tutti anche con Grillo al quale ho inviato molte email di protesta delle quale poi in buona parte ragionandoci mi sono anche ricreduto.
    Guardo la realtà mi faccio un idea il più possibile critica e poi la esterno.
    Certo è che quanto mi convinco ci vogliono ottime ragioni per farmela cambiare.
    Ho deciso di non eliminare l'ipocrisia dal mio vocabolario, che non vuol dire eliminare il confronto e il dialogo, ma eliminare quel'infrastruttura che appiattisce il discorso e che alla fine fa uscire tutti vincitori e nessuno sconfitto.
    In una partita c'è chi perde e chi vince e noi vogliamo vincere, vogliamo far vincere i cittadini , la legalità , la trasparenza senza se e senza ma.

    FARE UN ACCOZZAGLIA DI LISTE CIVICHE E' VECCHIA POLITICA, CONFRONTARCI ALL'INTERNO DEL MOVIMENTO CON LE PIU' DIVERSE IDEE E' IL FUTURO , ARRIVARE CON UNA UNICA LISTA ALLE ELEZIONI DELLA CITTA' MA CON TANTE TESTE DENTRO E' LA NOSTRA ASPIRAZIONE. IL MOVIMENTO 5 STELLE E' DI TUTTI , DI TE, DI GAGLIARDI , DI PIEROTTI, DI VANTAGGI, IL MIO , DEI CITTADINI. NON ABBIAMO NESSUNA ESCLUSIVA SU NIENTE, VIENI PARTECIPA IMPEGNATI INVECE DI PARLARE IN ANONIMATO INSIEME AL BATMAN E VEDRAI UN MONDO DIVERSO UNA SPERANZA VERA'.

    CON LA LISTA UNICA NON C'E' SPAZIO PER I PERSONALISMI, PER LE ALZATE DI INGEGNO DEL POLITICO DI TURNO. PENSO CHE QUESTO SIA A TUTTI CHIARO.

    NON CERCATE IL SANTONE CHE RISOLVE I PROBLEMI, (BERLUSCONI, PRODI, MONTI, RENZI, GRILLO) SOLO NOI POSSIAMO TUTTI INSIEME FAR CAMBIARE QUESTO PAESE E QUESTA CITTA'.

    Conosciamoci e la tua opione cambierà.

  • luigino debartoletto 2013-09-18 alle 09:32:01

    Adesso capisco come mai Beppe vietava di partecipare ai vari confronti di comunicazione. Angelo Ghirelli in qualita' di organizzatore, ti chiedo di valutare quanto deleterio possa essere un comportamento di persone irrazionali e irascibili che si assurgono Padri Eterni e fanno passare il m5s come una setta dove non c'è dialogo e confronto, dove gli adepti se si pongono domande e propongono vengono anche frustati. Oggi il m5s partecipa, si confronta ovunque e come organizzatore spetta a te la scelta di individuare la persona più adatta, a volte amare troppo qualcosa o qualcuno fa male e uccide il sentimento, credo sia il caso di Pierucci il quale dovrebbe scendere ed immedesimarsi piu' dalla parte del cittadino anzichè quella della comunicazione. Caro Gianni niente di personale ma è facile ricevere il plauso da gente che la pensa come te, il difficile è comunicare alla gente che i tuoi pensieri sono quelli giusti, senza imporli e soprattutto rispettando le idee altrui. Ho letto tutti i tuoi post e quelli del movimento, effettivamente c'è molto di stonato, assomigliano piu' a quelli di esponenti di altri partiti post e comunisti. Io mi sono spogliato delle mie idee e mi limito semplicemente ad esercitare il mio diritto cercando di non sbagliare ancora, se a te è rimasto qualche impregno remoto fai come me vai a votare e portane piu' che puoi ma prova a smettere di comunicare poichè in quest'ultimo post l'hai dette grosse come la risposta a Batman non capendo nemmeno la metafore calcistica. L'anomalia Eugubina è: malattia di protagonismo da parte dell'opposizione e, altre malattie ... da parte degli amministratori (vedi indagni e commissariamento), per noi dovrebbe essere facile curarsi ,anche perche' siamo davanti a morti sepolti, a meno che qualcuno ambisce esclusivamente a prendere il posto dei defunti.

    • Gianni Pierucci 2013-09-18 alle 10:47:59

      leggi sopra

  • Gianni Pierucci 2013-09-18 alle 08:52:10

    Per quanto mi riguarda Batman e Luigino potresti essere sempre tu che ti commenti da solo e questo già sarebbe triste.
    Se hai notato nei commenti ci sono attestati di stima per le miei idee e ti confesso che ho ricevuto attestati di stima anche per i toni. (VEDI ULTIMO POST SUL BLOG DI GRILLO INTITOLATO "MODERATI SI MUORE" UNA STRANA COINCIDENZA NON TROVI?)
    Ho cercato di essere pacato nei tuoi confronti fino a che anche i preti perdono la pazienza.
    Non posso sentire ancora una volta falsità sul movimento , sui suoi rappresentanti , anche in modo personale gratuito e strumentale.
    Tutti hanno capito a che giochino giochi. Ma saranno i fatti che ce lo chiariranno.
    Pontifichi da questo blog come fossi il Signore , sforni idee , concetti , arricchendoli con aneddoti , favolette, ti avvali di Batman e del Gabibbo. Voglio vederti sul campo con i tuoi programmi , con le facce nuove o vecchie che metterai in campo o alle quale ti accosterai.
    Francesco è troppo facile nascondersi.
    NON HAI RISPOSTO ALLE MIE DOMANDE INIZIALI RICORDI?
    TI CANDIDI?
    CON CHI TI CANDIDI?
    Esci allo scoperto. Parlare è un arte che ti riesce, ma con le parole non ci facciamo più niente vogliamo fatti.
    Vuoi fare il tuo movimento civico ?
    Fallo forza, ma non gettare su di noi del 5 stelle la disfatta elettorale, noi esistiamo a Gubbio abbiamo preso 7000 voti abbiamo parlamentari a Roma e presto anche rappresentanti in regione, abbiamo creato sinergie eincontri sul territorio con gli altri gruppi tu cosa ci vuoi fare con il tuo piccolo movimento locale?
    Lo so e te lo spiego per la 10° volta. L'unico motivo che giustifica una tua lista è che vuoi mantenere la tua autonomia esterna al movimento per poi ricattare politicamente il movimento in consiglio comunale nel momento in cuoi vorrai aver ragione di qualche tuo progetto politico non condiviso dal sindaco di turno.
    Ti abbiamo proposto come facciamo con tutti gli altri cittadini Eugubini di entrare nel movimento 5 stelle di farlo tuo di mettere le tue idee e perchè no anche di candidarti , siamo aperti a tutti (tranne a ex politici e delinquenti) ma tu vuoi avere il tuo momento di gloria.
    QUESTO NON LO ACCETTIAMO E' VECCHIA POLITICA. ANCHE SE SEI GIOVANE RAGIONI DA VECCHIO
    Il mondo è pieno di gente come te che dice di poter in qualche modo risolvere i problemi solo per la sua buona fede.
    Io non mi fido ne' di te ne' di nessun altro politico. Voglio il controllo dei cittadini sulle istituzioni, voglio che chi comanda abbia il fiato sul collo dei cittadini e che i cittadini partecipino , basta con mandati in bianco, al santone di turno, basta coalizioni di 2 3 4 partiti o movimenti.
    Se qualcuno vuole cambiare Gubbio ha solo una possibiltà VOTARE IL MOVIMENTO 5 STELLE E PARTECIPARE.... IL RESTO SONO CHICCHIERE E DEMAGOGIA.

    • Marcello Mastroianni 2013-09-18 alle 10:28:14

      Anche io come Batman Begins (utente da sempre sul blog che da sempre scrive commenti intelligenti, evidentemente non di facile comprensione per tutti...vedi metafora sul calcio) ho votato M5S perchè credo sia l'unica alternativa al disastro certo, inevitabile.
      Leggendo però certi commenti capisco meglio la mediocrità di cui parla l'Avvocato, mediocrità pericolosa e che un pò mi spaventa.
      Questo commento oltre che essere presuntuoso è anche estremamente saccente e mediocre.
      E' proprio vero che per fare politica non serve solo la buona fede e l'onesta, servono anche intelligenza e preparazione, fattori indispensabili proprio perchè il mondo è pieno di gente che dice di poter risolvere i problemi solo per la sua buona fede.
      Non basta essere in un movimento per elevarsi dalla massa, per essere padroni della verità o peggio ancora per dire in modo certo cosa è giusto e cosa è sbagliato....servono quei 2 fattori (intelligenza e preparazione), fattore tanto importanti quanto rari...alcuni commenti di questo post ne sono la prova.

      Ps: visto che dirà anche a me di essere Gagliardi e che Gagliardi è anche Batman e Luigino, in questo caso 1 vale 4, sta lavorando meglio del movimento..... ..... .... ... ..

    • Gianni Pierucci 2013-09-18 alle 10:57:59

      Mancava l'attore Mastroianni a completare la pantomima televisiva.

      Batman
      Luigino debartoletto
      Marcello Martoianni
      Dirittodinonvoto

      Manca pulcinella, arlecchino, il mago zurli'

  • Francesco Gagliardi 2013-09-18 alle 08:05:47

    Si, Gianni, passa e chiudi. Le tue idee le hai espresse fin troppo chiaramente. Ti sei dimostrato intollerante e, da ultimo, anche complottista. Non conosco le identità di "Batman Begins" e di "Luigino Debartoletto" ma rispetto i ragionamenti delle persone, mentre tu proprio per niente. Addirittura, nelle tue manie persecutorie, avvicini entrambi alla mia persona, perchè ti "prude" fortemente che elettori dichiarati del M5S possano riconoscere la bontà delle mie idee. Sulle scelte di politica locale, questi due elettori del M5S sono stati chiari: correre da soli perchè bisogna seguire il mantra "puritano" grillino è disfattista. E' un opinione che tu, caro Gianni, volente o nolente, sei obbligato a rispettare. Che poi il "marchio" M5S decida "democraticamente" (sigh!) un altro percorso è altra cosa.
    Il confronto che si è aperto con il mio post è molto importante. So che questo intimamente ti dispiace.
    Andrea Tittarelli, Mauro Salciarini e Corrado (mi scuso, non ho memorizzato il cognome) avranno probabilmente letto il mio post e seguito tutti gli altri ragionamenti. Faccio i loro nomi perchè erano presenti alla riunione di venerdì. Ecco, da loro vorrei un intervento non per "difendere" le opinioni che io ho espresso (già quella sera, in maniera esaustiva, mi hanno spiegato perchè la pensano in maniera diversa dalla mia), ma per sapere se condividono i toni e gli argomenti di uno dei "fondatori" del Movimento di Gubbio. Non perchè io abbia un'insana curiosità, nè perchè abbia intenti disseminatori di contrasti. Ma solo perchè ritengo che il "fondatore" Gianni Pierucci in questi due giorni abbia provocato più danni che utili all'intero Movimento.

    • Gianni Pierucci 2013-09-18 alle 08:52:03

      Per quanto mi riguarda Batman e Luigino potresti essere sempre tu che ti commenti da solo e questo già sarebbe triste.
      Se hai notato nei commenti ci sono attestati di stima per le miei idee e ti confesso che ho ricevuto attestati di stima anche per i toni. (VEDI ULTIMO POST SUL BLOG DI GRILLO INTITOLATO "MODERATI SI MUORE" UNA STRANA COINCIDENZA NON TROVI?)
      Ho cercato di essere pacato nei tuoi confronti fino a che anche i preti perdono la pazienza.
      Non posso sentire ancora una volta falsità sul movimento , sui suoi rappresentanti , anche in modo personale gratuito e strumentale.
      Tutti hanno capito a che giochino giochi. Ma saranno i fatti che ce lo chiariranno.
      Pontifichi da questo blog come fossi il Signore , sforni idee , concetti , arricchendoli con aneddoti , favolette, ti avvali di Batman e del Gabibbo. Voglio vederti sul campo con i tuoi programmi , con le facce nuove o vecchie che metterai in campo o alle quale ti accosterai.
      Francesco è troppo facile nascondersi.
      NON HAI RISPOSTO ALLE MIE DOMANDE INIZIALI RICORDI?
      TI CANDIDI?
      CON CHI TI CANDIDI?
      Esci allo scoperto. Parlare è un arte che ti riesce, ma con le parole non ci facciamo più niente vogliamo fatti.
      Vuoi fare il tuo movimento civico ?
      Fallo forza, ma non gettare su di noi del 5 stelle la disfatta elettorale, noi esistiamo a Gubbio abbiamo preso 7000 voti abbiamo parlamentari a Roma e presto anche rappresentanti in regione, abbiamo creato sinergie eincontri sul territorio con gli altri gruppi tu cosa ci vuoi fare con il tuo piccolo movimento locale?
      Lo so e te lo spiego per la 10° volta. L'unico motivo che giustifica una tua lista è che vuoi mantenere la tua autonomia esterna al movimento per poi ricattare politicamente il movimento in consiglio comunale nel momento in cuoi vorrai aver ragione di qualche tuo progetto politico non condiviso dal sindaco di turno.
      Ti abbiamo proposto come facciamo con tutti gli altri cittadini Eugubini di entrare nel movimento 5 stelle di farlo tuo di mettere le tue idee e perchè no anche di candidarti , siamo aperti a tutti (tranne a ex politici e delinquenti) ma tu vuoi avere il tuo momento di gloria.
      QUESTO NON LO ACCETTIAMO E' VECCHIA POLITICA. ANCHE SE SEI GIOVANE RAGIONI DA VECCHIO
      Il mondo è pieno di gente come te che dice di poter in qualche modo risolvere i problemi solo per la sua buona fede.
      Io non mi fido ne' di te ne' di nessun altro politico. Voglio il controllo dei cittadini sulle istituzioni, voglio che chi comanda abbia il fiato sul collo dei cittadini e che i cittadini partecipino , basta con mandati in bianco, al santone di turno, basta coalizioni di 2 3 4 partiti o movimenti.
      Se qualcuno vuole cambiare Gubbio ha solo una possibiltà VOTARE IL MOVIMENTO 5 STELLE E PARTECIPARE.... IL RESTO SONO CHICCHIERE E DEMAGOGIA.

  • Gianni Pierucci 2013-09-17 alle 22:57:10

    Ecco mancava Batman che parla di calcio vota il 5 stelle ma non gli piacciono i nostri senatori, nobilita il principe del foro e nomina il gabibbo. Manca qualcosa o ho detto tutto?
    Questo è il mio ultimo post su questa discussione pensando di aver espresso in modo chiaro le miei idee.
    A presto in nuovi post.

    Passo e chiudo

    P.s. Batman salutami l'avvocato Robin

  • BATMAN BEGINS 2013-09-17 alle 22:11:14

    Ho votato Grillo, ma è vietato dire che uno dei suoi Senatori non è piaciuto durante un comizio. Uno che lavora con questo st’altro e quello’altro “ha de esse bravo per forza”. Quindi non si discute.
    Neanche a me è piaciuto, almeno meno di altre volte. Per il vero non mi è piaciuto neanche Miccoli con il Lecce domenica: uno forte in quel modo, che a giocato in serie A, deve vincere da solo. E invece no, perché non si è calato nella realtà delle serie inferiori. Così il senatore, potrebbe non aver risposto a tutto in maniera esauriente, e allora? Si po’ liberamente dire quello che si pensa o no? Bisogna sempre rimarcare che lui è bravo, bello, va dalla sua bambina, che è un parlamentare onesto e che è in corso un processo di beatificazione in vita, o si può anche dire che nonostante tutto il bene del mondo, non è piaciuto nelle proposte/risposte? Bisogna essere critici, anche con quelli della propria squadra, questo aiuta a crescere. Scimmiottare credo, comportamenti e gesta porta al rincoglionimento assoluto e all’integralismo più scellerato: è quello che è successo a Gubbio con la sinistra prima e con i bolscevichi poi. Non vorrei che anche con i grillini finisse allo stesso modo, mi dispiacerebbe. E adesso, grazie a chi li ha votati e agli eugini che hanno amministrato (sempre del colore rosso, più o meno sbiadito) siamo una tra le città più povere, corrotte, e con i più alti tassi di depressione sociale che io abbia visto. E a questo punto io credo che nessuno di noi eugubini sia stato in grado di governare Gubbio negli ultimo cinquanta anni. E allora, siccome peggio di così non si può fare, abbiamo due possibilità: o eleggere il Gabibbo di turno (pelato, magnone, grasso e rosso) o uno nuovo, di quale colore non m’importa ma basta con il rosso. In questa situazione, non credo possiamo discutere sulla provenienza/residenza delle persone, non mi sembra il caso e neanche opportuno.
    Anzi, magari arrivasse una testa diversa da quelle solite ferme ad un rosso medioevo o peggio, ai clientelismi di Gubbio: quelli si che sono doc.
    p.s. N’artaccate co ‘sti pseudonimi: io me chiamo proprio cossì.

  • paola martinelli 2013-09-17 alle 14:50:18

    Ha perfettamente ragione signor luigino debartoletto..perfettamente ragione grazie per la sua cordiale risposta e buona giornata

  • paola martinelli 2013-09-17 alle 12:20:47

    Egregio Signor Luigino debartoletto , io non so chi sia lei , io mi sono firmata per quella che sono , ci metta la sua faccia nei suoi commenti nei miei confronti . Le ribadisco il concetto sono eugubina doc e non ho mai frequentato altro che Gubbio , a che titolo lei mi si rivolge con un "Martinelli , prima di Burano altrove". Se fà riferimento alle mie origini non vedo quale sia il problema , il Buranese è di fatto territorio del Comune di Gubbio o forse lei allude ad una qualsiasi forma del " l' eugubino doc è quello delle 4 mura " . Anche in questo caso , se fosse così le ricordo che sono nata a Gubbio in Via della Repubblica badi bene neanche in ospedale , ma in Via della Repubblica ed ho vissuto per tanti anni in Via Perugina . Sono orgogliosa di essere eugubina e la mia era uno scambio di battute alquanto pacifiche con Francesco..io di lei non conosco nulla e non gradisco che mi si insulti anche pacatamente nascondendosi dietro un nikname..preferisco la mediocrità di un nome e cognome ! Le sue parole nei miei riguardi sono offensive , ci rifletta e mi mandi una mail con il suo vero nome e le sue scuse , poi ne riparliamo. Grazie per l'attenzione luigino debartoletto attendo con ansia.

    • luigino debartoletto 2013-09-17 alle 13:14:05

      Quindi continua a sostenere che: non essere di Gubbio è una discriminante e un'offesa, visto che certamente le sue radici non sono eugubine e si offende addirittura definendole insulto. Lei dovrebbe chiedere scusa per il come ha inteso discriminare .( Amo profondamente la mia città e sono eugubina sino alle viscere , ma non posso dire altrettanto di te , questa è una discriminante quando si toccano corde diciamo sensibili .) Martinelli prima di Burano altrove, significa che le radici non sono Eugubine è semplice e, non è colpa mia.

  • luigino debartoletto 2013-09-17 alle 10:03:54

    Alla casalinga con una battuta: ad un romano di Roma gli ci vogliono 7 generazioni per esserlo, ad un romano nessuna! Veda bene prima di definirsi eugubina doc ... Martinelli, prima di Burano altrove.Ma questo non è il punto ci mancherebbe. All'amico cittadino Pierucci voglio repricargli che lui non è il fondatore del m5s a Gubbio (essere fondatori a un senso), io per esempio seguo Peppe da 20 anni poiché tanti sono gli anni che predica certe idee, dal mio punto di vista giuste, idee che sono tutt'altro che quelle che tu stai acclarando.Il mio amico Gagliardi, spero lo diventi, nei suoi post lo condivido come è possibile che non lo condivida, la pensa nel mio stesso modo su molto e non dovrebbe essere troppo distante neanche da tuo modo di pensare. Così come condivido il Prof Belardi piuttosto che il signor Farneti, così come Tittarelli, a volte però, quando non fa il bacchettone e molti altri, anzi di questi personaggi bisognerebbe far tesoro utilizzandoli per il bene comune.Tu hai letto il mio post mettendolo sul piano personale ma se leggi bene parlo anche di altro, la tua supponenza ribadisco, in cui ti assurgi a capo è deleteria e ti consiglierei per l'interesse del movimento, e anche del mio, di desistere e cambiare atteggiamento poiché molti confidano nel cambiamento e riversano le speranze proprio nel movimento e ben vengano le liste civiche piene di gente nuova intelligente, preparata e onesta. Tu in sostanza dici, ripeto tu, io so io e voiagli nsete un c... riferito al movimento mi sembri la ripetizione di Santo Berlusconi. Vedi gentile Pierucci la politica nazionale è una cosa, quella legifera, detta le regole, quella locale ovvero quella amministrativa le mette in pratica attraverso una struttura che si chiama Comune o Municipio e fino ad oggi, grazie all'incompetenza e visto anche le inchieste note a tutti, forse anche con disonestà la nostra città è stata male amministrata. E venuto il momento di cambiare sul serio, Gubbio sta vivendo sotto la soglia di povertà, non c'è LAVORO e all'orizzonte non si profila niente di buono . Alla casalinga e a voi: il termine MEDIOCRITA' esalta il rifiuto di ogni eccesso invitando a rispettare il giusto mezzo, non indica dunque per forza un limite.

    • Gianni Pierucci 2013-09-17 alle 13:07:03

      Ecco il significato di "fondatore" dal dizionario Treccani.

      fondatóre s. m. (f. -trice) [dal lat. fundator -oris, der. di fundare «fondare»]. –

      1. Chi fonda, e, con senso più ampio, chi dà principio, fondamento a qualche cosa, o ne promuove l’istituzione, o vi concorre: il f. di una città, di una colonia, di un impero; il santo f. di un ordine religioso; i f. di una società o associazione; farsi f. di un partito politico; in funzione di agg., socio f. (di un’associazione, di un’istituzione culturale, di una pubblicazione periodica, ecc.), chi ne fa parte fin dalla fondazione, e versa per il suo impianto e mantenimento una quota più forte di quella richiesta agli altri soci.

      Che le piaccia o no sono io che ho dato vita al movimento a Gubbio e questo è un fatto incontrovertibile, questo per chiarezza dato che lei insinua che non è vero , ma al dilà di questi sterili discorsi le ricordo che rimarcai questo fatto non per vantarmene ma solo perchè mi serviva evidenziarlo per avvalorare un mia tesi in un vecchio commento di qualche mese fa e che lei puntualmente ritira fuori ogni volta dimostrando di non aver mai capito fino in fondo il senso della mia affermazione.
      Comunque cosa certa è che non è certamente per sentirmi superiore a nessuno ma semplicemente perchè è la verità se ha seguito il movimento avrà notato che ora l'organizer del gruppo è Angelo Ghirelli.
      Quindi nessuna inesattezza.

      Chi mi conosce sa che sono modesto , quasi remissivo e il come mi dipinge senza nemmeno conoscermi sicuramente farà ridere tanta gente soprattutto i miei compagni di avventura poltica.

      Non cerchi infine di cambiare il significato del termine MEDIOCRITA' perchè tutti noi abbiamo capito a cosa e a chi si riferiva e sopratutto il tono qual'era.

      P.s. Faccia un ripassino delle idee del Movimento e di cosa dice Grillo che forse si è perso qualche news, 20 anni fa Grillo spaccava i Computer. Ricordà? Ora non più.

    • luigino debartoletto 2013-09-17 alle 13:22:45

      Non voglio assolutamente entrare in polemica, ma finalmente ha chiarito la differenza tra fondatore e promulgare poichè questo ha fatto attraverso il suo impegno ,ringraziandola di taver fatto cio', le ripeto che grazie a Grillo e Casaleggio il movimento ha raggiunto traguardi significativi, meno merito va ad alcuni attivisti. Mediocre vuol dire diverse cose.

  • dirittodinonvoto dirittodinonvoto 2013-09-17 alle 10:00:04

    Sapete cosa vi dico alla faccia di tutto il vostro moralismo, della vostra onesta e dei tanti bla bla bla che si leggono e si sentono. Voi credete che il vecchio sia morto e sepolto ma vi state sbagliando, loro sono pronti a riprendere il loro posto e a continuare con i loro progetti. Voi che create liste e listine fate solo il loro gioco frammentando i consensi della gente e dividendo. Noi gente comune abbiamo bisogno solo di una controparte in grado di presentare un programma con 4/5 punti fattibili per Gubbio e di presentare una figura unica che rappresenti tutte le varie liste. Pensate che sia utopistico io credo di no perché quei 4/5 punti esistono e se veramente pensate e volete il bene di Gubbio è arrivato il momento di passare all'azione.
    4/5 punti comuni e su il resto piena libertà ad ognuno di portare avanti le proprie idee e le proprie proposte.
    Se fate così forse abbiamo qualche possibilità di mandare a casa il vecchio altrimenti ci riprendiamo anche l'antiquariato con tutti gli interessi.

    • luigino debartoletto 2013-09-17 alle 10:06:50

      Giusto e sacrosanto.

    • Gianni Pierucci 2013-09-17 alle 12:04:09

      "Arfamo i 4/5 punti , stà solfa l'ho sentita decine di volte e non sembra che ha funzionato". Qui ci vuole un cambiamento radicale, non un accozzaglia di liste civiche o di vecchi partiti che litigheranno il giorno dopo essere in consiglio comunale.
      Caro "dirittodinonvoto" sappiamo che quello che indica lei è il modo più semplice per vincere le elezione, solo per il semplice fatto che amici e parenti di chi viene messo in lista lo voteranno a prescindere, ma per suo dispiacere noi non puntiamo al potere a tutti i costi , vogliamo governare si ma rendendo i cittadini consapevoli e partecipi del cambiamento, se riusciremo a fare questo a coivolgerli e a fargli capire che questo ormai è l'unico modo possibile e le alleanze gli inciuci , le liste civitta sono del passato avremmo già vinto la nostra battaglia e dato un senso alla nostra azione altrimenti governare a tutti i costi non ci interessa.

    • dirittodinonvoto dirittodinonvoto 2013-09-17 alle 12:22:42

      Gianni io sono un cittadino consapevole, talmente consapevole da capire di essere con il culo per terra, talmente consapevole di leggere tante belle parolone, talmente consapevole da anticiparti che se la musica rimane questa mi ritroverò Goracci o chi per lui a governare questa città. Vedi io guardo a Gubbio senza andare oltre i suoi confini e sono convinto che se non vi mettete d'accordo e non parlo di inciuci ma parlo di fare fatti concreti potete scordarvi di scardinare questo sistema.
      Sono talmente consapevole anche da ritenere colpevoli tutte le liste civiche di Gubbio o i movimenti se la situazione alle prossime elezioni rimane quella trascorsa.
      Questo è come un calcio di rigore a porta vuota.

  • paola martinelli 2013-09-17 alle 09:58:46

    Caro Francesco , ti ringrazio per la tua puntuale risposta e volevo solo farti presente che io non sono nè un'attivista , ne iscritta al M5S in qualsiasi forma ad oggi , ho solo espresso la mia personalissima versione della serata. Ciò premesso , tengo a ribadire che io mai ho usato la parola minorenne o altre che possano riguardare vicende a me in questo momento , decisamente lontane. Ti confesso che sì per me onestà , spirito di servizio verso la comuntà tutta e non solo per quelli che lo hanno votato , possono essere dei primi passi per essere un mio rappresentante ,un vero Senatore della Repubblica . Buona giornata

  • Francesco Gagliardi 2013-09-17 alle 08:08:42

    Il mio amico Gianni ha "sfebbrato" e gli effetti benefici sono subito evidenti.
    Il suo ragionamento, in sintesi, è questo: la classe politica di ieri si è rivelata una banda di farabutti, di destra, di sinistra, di sopra e di sotto. Gli onesti in giro sono pochi chè avere un politico onesto è già un traguardo. Poichè chi ha finora fatto politica ha finito per maneggiare per sè o per pochi altri la pasta, c'è bisogno di portavoci che facciano solo quello che gli elettori gli chiedono di fare per il bene comune.
    Se posso, prima di andare al lavoro, dico che sulla fotografia di ieri sono d'accordo, mentre non lo sono sulla ricetta di cambiamento. Ragiono e argomento. Non è vero che gli onesti in giro siano pochi. Lo sa bene il M5S che si rivolge a milioni di cittadini, potenzialmente tutti politici per massimo due mandati. Ed è proprio questo il punto focale, caro Gianni. Tra milioni di cittadini onesti, il meccanismo di selezione non può non ricercare la qualità e la competenza che non sono meno importanti dell'onestà. Ho criticato la vostra piattaforma di scelta che genera politici mediocri. Venerdì sera, una signora ha "rimproverato" il senatore di trascurare nelle discussioni parlamentari il tema del lavoro. Ha chiesto lei al senatore di impegnarsi su questo fronte. La signora che segue i lavori parlamentari è il mio mito. Io non l'ho mai fatto. Vedi Gianni, la signora ha riposto la sua fiducia in altri credendoli all'altezza del compito. Li segue e li controlla. È il mio mito, ma già l'ho detto. A questa signora non si può rispondere che le proposte sul lavoro devono essere elaborate da tutti insieme perchè lui, il senatore, è solo un semplice portavoce. Apriti con la mente Gianni e rifletti di tanto, in tanto.
    Buona giornata di lavoro a tutti.

    • Gianni Pierucci 2013-09-17 alle 08:42:16

      Sono ancora in convalescenza per tuo buon sapere e le ricadute dopo questi discorsi sono molto frequenti.
      Il mio ragionamento non è questo, e questo dimostra che poco capisci di quello che scrivo. Gli onesti in giro sono la stragrande maggioranza ma i parlamentari dei vecchi partiti sono nominati sulla base di caratteristiche meglio descritte da una nostra parlamentare in suo video del quale ti allego il link.
      https://www.youtube.com/watch?v=SHg3TM6SxlA
      Se non lo sapessi i nostri parlamentari sono stati scelti con i seguenti criteri.
      Dovevano essere iscritti al movimento al 31/12/2012 dovevano essere incensurati(solo questo è una grande rivoluzione) , non avere procedimenti penali pendenti enon essere iscritti a nessun partito, l'aspetto più interessanti è che sono stati votati dalla base e chiunque avesse avuto questi riquesiti si poteva candidare. L'ho fatto io stesso, come Angelo , Rodolfo ,Ascanio qui a Gubbio. Accanto alla candidatura bisognava indicare il curriculum, una dichiarazione di intenti e se possibile un video che ti rappresentasse. E' stato il primo esperimento al mondo, certo per l'esiguità del campione e per i tempi strettissimi causa elezioni anticipate a febbraio (cosa mai vista nella nostra repubblica) la scelta è stata un po frettolosa e sicuramente nella rete ci sono finiti persone (in minama parte) che non ci dovevano essere. Ma da qui a quello che dici tu , che il movimento produce una classe politica mediocre se mi permetti ce ne passa.(guardo il curriculum del Sen Lucidi inserito nel mio precedente post o di molti suoi colleghi )
      La signora dell'altra serà è il nostro modello di cittadino, una che stà con il fiato sul collo, una che partecipa , salvo poi anche venire ai meetup e impegnarsi in prima persona (vediamo se lo farà) perchè a chiacchiere tutti siamo capaci. Comunque il senatore gli ha dato una delle migliori risposte possibili, la signora era forse poco informata e pretende da chi è li all'opposizione da 5 mesi bersagliato da tutti il cambiamente nella sua vita personale, ma il processo è lungo ed è pia illusione pensare che qualcuno abbia la bacchetta magica.
      Se ti fosse sfuggita ti riassumo la risposta del Senatore. Il sen Lucidi ha detto molto chiaramente che la nostra priorità sul lavoro è il reddito di cittadinanza è i suoi colleghi della commissione parlamentare preposta ci stanno lavorando e hanno trovato coperture credibili per attivare questo ammortizzatore sociale, a inoltre chiarito che per il momento quello che conta è restituire dignità alle persone e non il lavoro, il lavoro non si crea dal niente ( a meno che non sia assistenzialismo) 4.000.000 di posti che servono all'italia non possono essere immaginati dalla sera alla mattina, la volonta del 5 stelle è di non lasciare nessuno indietro di assottigliare la forbice di chi guadagno molto e ridistribuire il redditto a chi ha perso il lavoro, per creare un po di giustizia sociale. Lavorare 30 ore invece di 40 e non dover però chiedere l'elemosina per campare.
      Ha chiesto poi molto umilmente che c'è bisogno dell'intelligenza collettiva, dello sforzo di tutti ,per cercare soluzioni a questo gravoso problema e che pur lavorandoci non è di facile soluzioni.
      Lo so tu ti aspettavi il classico politicone che arriva li con le soluzioni pronte salvo poi non fare nulla. Ma ti sbagli è questo il vero spirito del movimento, persone che non vengono a infinocchiarti con bei discorsi e per poi dimenticarti 5 minuti dopo che ti hanno salutato.
      La mia mente è molto aperta anzi spalancata ma se ogni volta arrivi con cavolate cosi grosse non c'è possibilità che entrino.

  • Gianni Pierucci 2013-09-17 alle 00:10:32

    Tanto per smentirti totalmente.

    Ecco chi è il nostro Senatore tanto criticato.

    Curriculum vitae Stefano Lucidi

    http://www.ecoenergyindependence.com/wp-content/uploads/2012/11/lucidi-CRM-2012.pdf

    Collabora con "NASA,ESA CERN" solo per citare alcune cosucce.

    Altri link per farvi conoscere Stefano.

    http://www.perugiatoday.it/politica/elezioni/politiche-2013/eletto-stefano-lucidi-movimento-5-stelle-senato-umbria.html

    Infine qui trovate tutto quello che ha fatto , votato , proposto in senato in questi 5 mesi.

    http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede_v3/Attsen/00029123.htm

    Ora avete tutti gli elementi per farvi un vostra idea....

  • Giuseppe Battistini 2013-09-17 alle 00:06:25

    Il punto non è se il Senatore Lucidi rappresenti una normalità che ce lo faccia identificare come "uno di noi" ma, quello che dovremmo chiederci, non solo per il movimento 5 stelle ma anche per gli esponenti di altri partiti, è se questa persona sarà in grado di ragionare con la propria testa! Si è definito un portavoce: Cosa succederà quando si troverà in disaccordo col Capo? E se il disaccordo dovesse avvenire con la "base", che cosa prevarrà il suo dovere di portavoce o la sua coscienza? La Costituzione ha risolto questo problema dicendo che il parlamentare esercita la sua funzione senza vincolo di mandato! Sarà forse una delle regole meno applicate della Costituzione ma intanto c'è scritta e, nella storia parlamentare, ci sono stati numerosi casi di coscienza che purtroppo non sono stati poi premiati dai cittadini elettori. Oggi è facile fare il tiro al piccione al politico ma in Umbria e soprattutto a Gubbio penso che pochi abbiano la "licenza" di farlo. La pretesa quindi di correre da soli lascerebbe presupporre che i tanti grillini non abbiano fatto parte dela vita eugubina in questi decenni! Non penso che sia così. Le critiche vanno prese per quelle che sono: degli stimoli a fare meglio per evitare che facciate la fine degli altri "innovatori" che vi hanno preceduto.

    • Gianni Pierucci 2013-09-17 alle 00:29:12

      La tua domanda è di facile risposta, intanto il capo non c'è e questo già risolve molti problemi, il nostro disegno politico stà nella condivisione nella discussione e nella scelta. I nostri parlamentari essendo portavoce , devono rispettare il mandato che i cittadini gli hanno conferito ,non devono avere personalismi e atti decisionali singoli, le scelte vanno condivise in riunione e votate a maggiorana. La discussione sarà come è stata fatta per i rimborsi e il trattamento economico sulle diarie , chi dopo la votazione a maggioranza non è d'accordo e vota per i fatti suoi in teoria è fuori dal movimento. Parlando di Gubbio è indispensabile correre da soli e ti spiego il perchè. Un sindaco che volesse veramente cambiare la città con scelte coraggiose e lungimiranti non può stare a ricatti e ricattucci dei partitelli che si sono coalizzati solo per raggiungere pezzi di potere che di fatto ingessano l'attività dell'eventuale futuro sindaco. E' una scelta coraggiosa, ma a pensiamo che sia l'unico modo per cambiare la città. Come si è visto in quest'ultima legislatura cittadina , non è servito al sindaco avere la maggioranza quando questa maggioranza era fragile e costellata di pesi e contrappesi che forzavano in tutte le direzioni. Quindi chiederemo alla popolazione uno sforzo , di partecipazione , di voto, di convinzione che potrà essere solo questa la chiave della rivoluzione cittadina, se poi non verremo capiti potremmo dire di aver tentato. In democrazia in fin dei conti contano i voti, ma noi non cerchiamo solo quelli , cerchiamo un nuovo modo di far politica insieme al cittadino.

  • Francesco Gagliardi 2013-09-16 alle 23:19:50

    Cara Paola,
    tra le cose che mi sono state finora dette, mancava che non sono un eugubino nato. Tu ami Gubbio perchè ci sei nata, io la amo tanto da avere scelto di viverci. Senza volerne misurare l'intensità, riconoscerai l'importanza di una scelta adulta.
    Io non ho detto che gli eugubini presenti alla riunione sono persone mediocri. In realtà e per la precisione non ho neanche detto che Lucidi è una persona mediocre. Ho detto e lo ribadisco che ho ascoltato un politico (perchè un Senatore questo è, che piaccia o no) mediocre e incapace di esprimere contenuti e proposte apprezzabili. È stato evasivo su ogni domanda, dimostrando di non avere alcuna capacità di risposta. Però è sicuramente una brava persona. Però è sicuramente onesto. Però sicuramente non va a letto con le minorenni marocchine. Per voi queste qualità esemplari ed ammirevoli sono sufficienti ad eleggere un Senatore della Repubblica. Per me no.
    Grazie di aver ricordato l'aneddoto che ho raccontato di mio padre. Lo amo indiscutibilmente per la sua semplicità, per il suo esempio, per la sua dedizione al lavoro, per i suoi sacrifici, per la sua onestà, per tutto ciò che ha fatto per me e per la mia famiglia. Lo amo per essere tornato vivo da un campo di concentramento tedesco e perchè ha servito la sua patria. Mai lo voterei al Senato della Repubblica.
    Spero ci siano altre occasioni di confronto.

    • Gianni Pierucci 2013-09-16 alle 23:47:17

      Al di la dei dati sulla carta di identità e delle questioni personali.
      Vuoi capire che il movimento elegge dei portavoce non dei rappresentanti che rappresenterebbero solo se stessi? I parlamentari 5 stelle sono persone normali che dedicano 5 anni o 10 della loro vita per servire il paese , con bassi stipendi e alta moralità. Quello che gli si chiede è di portare la nostra voce in parlamento dove, ora più che mai c'è bisogno di moralità. Il Senatore Lucidi è molto competente nelle sue materie , non è il classico politico con la risposta sempre pronta , la soluzione nella manica, la spigliatezza e l'arte oratoria , lui non ce l'ha queste "qualità" e noi non vorremmo che lui l'avesse. Vogliamo una persona sincerà pulita, competente nelle sue materie che ci rappresenti e che cerchi di fare le cose migliori per noi.
      Ad oggi abbiamo visto fior di politici nel nostro parlamento come Scilipoti e Razzi che sono l'esempio peggiore che uniscono oltre all'ignoranza anche una discutibile moralità. Ma il peggiore di tutti è il professore Bocconiano Monti, dipinto come il salvatore , come il tecnico perfetto, quella persona che secondo i tuoi discorsi dovremmo tutti aspirare ad avere come nostro parlamentare, che con le sue manovre di restrizione e tassazione ha definitivamente affossato l'italia. Possiamo mettere nel conto anche il super imprenditore Berlusconi, con tutte le carte in regola (secondo il tuo criterio) per governarci, guarda che fine ci ha fatto fare, senza escludere infine il Baffetto D'Alema che non commento nemmeno.
      Come vedi il mondo è pieno di competenti ma gli onesti sono pochi , e quando si ha l'onesta in un politico sei già a buon punto. Meglio una persona semplice onesta , che un farabutto con le stellette.

  • paola martinelli 2013-09-16 alle 22:38:21

    Caro Francesco , posso darti del tu vero ? Ci siamo incontrati a diversi dibattiti e non voglio annoiarti ricordandoti in quali , spero che tu ti sia ricordato di me . Ho atteso qualche giorno ed ho letto e riletto il tuo commento che già nel titolo mi ha leggermente offeso e ti spiego con piacere perchè . Io non ti conosco personalmente ,Le nostre sono state semplici scambi di battute formali in altrettanti semplici confronti avvenuti nelle sedi di dibattiti civici . Ciò premesso ti devo una leggera infarinatura della mia persona così da renderti più partecipe delle mie parole . Amo profondamente la mia città e sono eugubina sino alle viscere , ma non posso dire altrettanto di te , questa è una discriminante quando si toccano corde diciamo sensibili . Di sicuro non ho la tua stessa cultura e dialettica e/o visibilità come chiamarla mediatica ? Io sono la classica casalinga..la comare Cozzolino o la stessa di Voghera per renderti chiaro il concetto , quasi un nulla per tanti , una risorsa per pochi . Ciò premesso ti chiedo come fai a stravolgere così miseramente la realtà ? Come fai a definire mediocri ed esaltati i rappresentanti del M5S di Gubbio e un Senatore della Repubblica ? Perchè questo è il tuo concetto espresso nel blog e che hai usato verso persone "normali " Ti capisco è veramente complicato e tu trovi difficoltà a riconoscere che essere normali di questi tempi sia un tantinello strano , ma non mi capacito della tua presenza oltre il normale svolgimento dell'incontro, come mai e soprattutto perchè ti sei fermato oltre restando in compagnia dei responsabili del M5S di Gubbio se pensi di quei cittadini quello che hai postato ? Io ho ancora impresso il tuo aneddoto da te raccontato in mia presenza e di altri ,che tu hai attribuito a tuo padre..quello della terra concimata con il letame..e della tua foga nella vita..Francesco le tue parole mi risuonano ancora forti e chiare..Non aver fretta di maneggiare la terra e il concime.se non erro ti ricordava tuo padre .se lo farai ti troverai a maneggiare la sola M...da. Ecco questo volevo dirti come casalinga eugubina , fiera e orgogliosa di avere la possibilità di conoscere altre variabili al vecchio schema, tu voti e io partito forse e se ne avrò voglia ti renderò conto . Caro Francesco sono sicura che almeno in questo lembo di terra infelice le cose possano e devono cambiare in meglio e ti consiglio di non offendere più l'intelligenza , la pazienza e la mia personale appartenenza a questa comunità definendomi mediocre , sai di mediocre in tutto questo c'è solo la supponenza , l'arroganza e la smania individuale di affermarsi denigrando gli altri . Io casalinga eugubina continuo come te a presiedere nei vari incontri , ad ascoltare e se permetti non ho bisogno delle tue gratuite conclusioni un tantinello faziose e leggermente irritanti . Fatti una domanda semplice quando scrivi non nella tua bacheca personale o ai tuoi amici ,ma in un paper's on line, ripeto fatti una domanda quando scrivi : è chiaro a tutti e risponde a verità ciò che ho scritto ? Ho riportato la realtà o ho stravolto i concetti anche senza volerlo ? Chi mi leggerà è talmente mediocre ??? Per quanto mi riguarda dalla serata nella sala giochi ne sono uscita con un'idea molto ma molto diversa di democrazia partecipata ( figurati Il Senatore Lucidi mi ha impressionato per la sua "normalità "e straordinaria umiltà dote rara non trovi ??) Poi è chiaro che la bacchetta magica non c'è e Gubbio attraversa un periodo talmente buio da far paura ai lupi anche quelli ammansiti dal Santo per eccellenza, Francesco ti chiedo scusa per il piccolo sfogo ma per dirla con una botta di ilarità. (dai passamela sta cavolata,) Mediocre tua sorella..sai sono una casalinga e non conosco le buone maniere di Corte .Distinti Saluti perchè cordiali mi sembra troppo intimo . P.S mi scuso con i lettori..posso aver fatto orrori di ortografia , ma di pensiero no.

    • Linda Pierotti 2013-09-17 alle 10:08:04

      Ecco, stavo in pensiero, me l’aspettavo, ma speravo che nessuno scendesse così in basso, che tristezza! L’avvocato (che dovrebbe girare con una bella A di avvocato cucita addosso in quanto dai commenti via via letti sembra che fare questo mestiere sia quasi una vergogna) non è eugubino “nato”, cioè, prima di entrare nella città di pietra ha visto un pezzettino di mondo in più… solo un “eugubino sino alle viscere” poteva preoccuparsi di ricordarlo in un contesto simile! E questa sarebbe l’apertura… Ha ragione la signora, la “cittadinanza eugubina” è una discriminante quando si toccano corde sensibili. Non scordiamoci mai che se Gubbio è nella drammatica situazione in cui è, la responsabilità non grava solo su coloro che ci hanno amministrato per tutti questi anni, ma anche e forse soprattutto sui tanti Eugubini doc, sugli Eugubini de Gubbio che per tutti questi anni imperterriti ce l’hanno tenuti votandoli e rivotandoli. Gubbio, e lo dico da eugubina, è di chi la ama e di chi s’impegna, senza secondi fini, per renderla migliore e per valorizzarla come merita. Apriamo un po’ la mente per il bene di Gubbio e capiamo che ciò che deve discriminare una persona non è la sua “provenienza” ma la sua onestà, la sua competenza, la sua voglia di fare e cambiare in meglio le cose. Per sicurezza e per fugare ogni dubbio ho riletto anche adesso l’articolo, mi sembra che nessuno abbia definito mediocri gli eugubini e tanto meno la signora, nessuno ha offeso la sua intelligenza, la sua pazienza e la sua personale appartenenza a questa comunità, evidentemente conosciamo meglio l’eugubino dell’italiano e questo non ci fa onore…

  • Francesco Tosti 2013-09-16 alle 21:43:50

    C'é di bello che le opinioni sono come le mutande: ognuno ha le sue, più o meno limpide...
    L'articolo in sé dice poco o nulla della serate trascorsa.
    All'avv. Gagliardi non è piaciuta: troverà di meglio altrove, magari sul solito talk show o da barbara d'Urso, i cui argomenti e toni sembrano in linea con quanto asserito.
    Se si cercavano le risposte ai danni di 69 anni di governo rosso a Gubbio, non sar oebbe bastata una settimana.
    Se si cercava il solito politico tuttologo onnisciente dalle domande e risposte concordate meglio scegliere Santoro o Paragone..
    Grazie comunque dello scorcio di un'anima e di un pensiero profondo.

  • angelo ghirelli 2013-09-16 alle 20:44:39

    "L'arresto dell'esponente dalemiana del Pd Maria Rita Lorenzetti, presidente Italferr e già parlamentare per 4 legislature e per 2 mandati presidente della Regione Umbria è l'ennesimo episodio che mostra come intorno alla Tav si sia consumato lo scandalo del terzo millennio". Lo ha affermato in una dichiarazione il presidente dei senatori M5S Nicola Morra. "E' uno scandalo - ha proseguito Morra- con sperpero di denaro pubblico a livelli esponenziali che nel caso della Tav Firenze vede le coop rosse come l'emiliana Coop7 di Castelnovo Sotto (Reggio Emilia) al centro di indagini e inchieste. Le accuse che riguardano la ex presidente della Regione Umbria Lorenzetti sono gravissime: corruzione, associazione a delinquere e abuso d'ufficio i reati ipotizzati. Come Movimento 5 Stelle rilanciamo con forza la necessità di rispettare nelle nomine pubbliche i criteri già fissati nella nostra mozione approvata dal Senato a prima firma del portovace M5S Stefano Lucidi, scherzo del destino umbro come la Lorenzetti, che vedono trasparenza, meritocrazia e moralità come criteri di scelta primari. La nomina della Lorenzetti nel 2010 in Italferr fu figlia della logica partitocratica: i frutti si vedono oggi".

    • luigino debartoletto 2013-09-16 alle 22:23:03

      Sto imparando a conoscere a chi ho dato e a chi daro' la mia preferenza quando entrero' nella cabina elettorale. Riconosco in Angelo Ghirelli l'intelligenza e la pacatezza del confronto in questo scambio di idee che secondo me, pur predicando idee comuni e giuste che vanno nella stessa direzione, ed è buona cosa,e si capisce che c' è voglia di cambiamento, solo che qualcuno non ha centrato il bersaglio. Angelo ricordando l'avvenimento a dir poco eclatante di oggi ha individuato il "nemico" per usare un termine all'altezza della discussione. Il nemico è colui che fino ad oggi in Umbria e a Gubbio ha fatto il bello e il cattivo tempo, e i nostri esponenti non possono esimersi dalle loro responsabilita' . Ho letto post di persone che, oltre ad avere vissuto con chi a contribuito a portare Gubbio nel baratro ha condiviso le loro politiche, ho letto sempre nei post di gente candidata ad amministrare questa citta' avendo avuto un risultato mediocre che parla di tutto meno dei nostri problemi come se noi fossimo dei deficenti e non conoscessimo il nostro e lo scenario nazionale. Io mi rifiuto di pensare che a Gubbio anche il movimento 5 stelle sia un'anomalia come tutto il resto, fatto di malati di protagonismo e di indivudualismi piu' che da cittadini. A Gianni Pierucci vorrei dire che siamo in democrazia e ognuno è libero di criticare o se vogliamo di contestare, il M5S ne è l'esempio piu' rappresentativo, tu quando parli manifesti le tue idee da cittadino non è che ti sdoppi e fai come ti pare, qualcuno è stato espulso per manifestare le idee personali, e se casomai non ti fossi accorto il movimento sta cambiando (per fortuna) si partecipa con persone competenti anche nei TALK SHOW. Quindi le tue manifeste dichiarazioni di censura riservatele con le persone a te vicine e nell'intimita' , visto che per sovvertire il sistema Eugubino e ad arrivare ad amministrare Gubbio servono i consensi non solo il tuo voto. Inoltre se non ricordo male ti sei definito "fondatore" del m5s a Gubbio ... Caro Angelo riconosco ai piu' attivi i meriti organizzativi in quanto richiedono passione e tempo, ma non vorrei che come si dice... ( Dio fa e la Madonna arguasta) .

    • Gianni Pierucci 2013-09-16 alle 23:16:20

      Ciao Luigino è già difficile cercare di rispondere a chi si firma con uno pseudonimo senza conoscere il vero nome, comunque cercherò di farlo.
      Nessuno vuole zittire nessuno , il tuo amico avvocato che tu elogi in molti post è pienamente abilitato all' arte oratoria , non sarò certo io a zittirlo, ma devo smentire , le falsità che a volte vengono dette, e li non taccio. Quando parlo firmandomi Gianni Pierucci dico la mia idea, il mio punto di vista e non quello del movimento e quindi mi sdoppio quanto voglio. Invece se pubblico (ora no più) articoli in nome del movimento non è la mia idea personale ma l'idea condivisa con gli attivisti, che nella maggior parte delle volte coincide ma a volte anche no con la mia, ma non per questo mi sento in dovere di tacere (tanto per farti capire come funziona la nostra democrazia). Che sia tu a farmi lezioni sul movimento 5 stelle è abbastanza singolare. Per i consensi , i voti e quant'altro non si ottengono stando zitti , ma parlando con le persone coinvolgendole, è inutile che fai le sviolinate di amore ad Angelo e cerchi di mettermi in cattiva luce, il movimento non funziona cosi non funziona coi ricattini , con i sotterfugi siamo diversi e lo dimostreremo. Per la storia del "fondatore" è vero e non lo rinnego e non me ne vergogno. Il primo account alla piattaforma meetup (unico collegamento con il sito bi Beppe Grillo) l'ho aperto io tre anni fa, poi avendo trovato pochi sostenitori(al tempo eravamo pochi) ho sospeso per poi riaprirlo 2 anni fa e li è iniziato il nostro cammino poi l'anno scorso il ruolo di organizer è passato ad Angelo, non capisco cosa ci sia i negativo.
      Mi dispiace siamo un gruppo compatto e le tue basse insinuazioni non scalfiranno minimamente la nostra meravigliosa e proficua armonia.


  • Francesco Gagliardi 2013-09-16 alle 19:26:41

    Signor Lillacci,
    ma Lei davvero pensa che io debba giustificare la mia libertà di pensiero?
    Le auguro buona serata.

    • francesco lillacci 2013-09-17 alle 01:20:43

      hehehehe "ti piace vincere facile???"

      non ha risposto alla domanda ma solo sviato con un altra inutile.

      dobbiamo dedurre che la vedremo alle prossime elezioni politiche...un classico...

  • francesco lillacci 2013-09-16 alle 17:45:30

    come gia' chiesto: c'e' chi scrive per noia, chi per amore, chi per secondi fini e chi per tante altre cose...

    e lei avvocato per quale motivo scrive con tanta insistenza? che abbia ragione il grillino pierucci???

    che fa smentisce o conferma?

  • Linda Pierotti 2013-09-16 alle 16:55:11

    Ho visto i filmati in cui i presenti pongono alcune domande al senatore. Probabilmente ce ne saranno state anche altre e forse i vari video caricati non coprono l'intero incontro, ma dalla visione di questi filmati emerge più che altro una visione della triste realtà che ci circonda, non vere e proprie proposte concrete per risolvere i problemi elencati. Quando si va dal dottore perché non ci si sente bene, questi non si sofferma sulla malattia, ci dà una cura; con le dovute proporzioni credo che sia questo che la gente vuole oggi, cioè sentire soluzioni concrete, perché sono solo queste che ridanno speranza. Comunque, per concludere, che sia del Movimento 5 Stelle o di qualsiasi altra espressione politica, da parte di chi si candida ad amministrare la cosa pubblica ci si aspetta sempre la massima competenza e capacità di dare risposte concrete alle persone, a maggior ragione nella difficile situazione attuale.

    • Giovanni Vantaggi 2013-09-16 alle 18:43:08

      Conosco personalmente Stefano (Lucidi) da diversi anni, per avermi invitato a vari incontri su ambiente e salute sia a Spoleto che a Terni.
      Venerdì sera egli ha raccontato soprattutto la sua esperienza di come questi "cittadini" hanno vissuto l'essere visti e considerati come marziani scesi sulla terra: il Parlamento: universo a se stante fatto di politici di professione, e che professione! divenuto frutto marcio della partitocrazia).
      Sarebbe stato facile per il sen Lucidi dare le solite risposte/promesse, quelle che danno sempre i politici di professione! lui ha parlato di impegno e lavoro, tanto, per chi vuole cambiare le cose anche con un certo pudore/imbarazzo che io sinceramente ho apprezzato, non ha pontificato come fanno di solito i politicanti.
      Poi ognuno la realtà la legge come vuole (o come gli fa comodo). Gli amici del M5S sanno bene quali sono le critiche che ho fatto e faccio al movimento e dell'opportunità che 163 parlamentari avevano, e spero abbiano ancora, di rivoluzionare il putrido mondo della politica partitocratica. Non sono iscritto al movimento, ma riconosco a questi cittadini: senso civico e voglia di cambiare e impegno. C'è chi li accusa di non avere idee chiare su come affrontare i gravi problemi che abbiamo sia localmente che a livello nazionale, una cosa è certa, quelli che le idee chiare le avevano e le chiacchiere ne hanno fatte tante, ci hanno messo in una situazione che davvero o tentiamo una rivoluzione a 360 gradi o saremo sempre lì a rincorrere la carota che la partitocrazia sa mettere sempre davanti al nostro muso.
      Termino raccontando questo episodio: il 16 dicembre 2010 ero a Verona invitato dall'IDV ad un convegno su ambiente e salute, c'era seduto in prima fila, anche un loro senatore con cappottone color cammello, di quelli che a occhio già vedi quanto possono costare,i con la sua segretaria, di presenza!, seduta tutta scosciata al suo fianco. Sul tema il senatore, non è minimamente intervenuto, ha fatto, in pratica, solo atto di presenza per l'elettorato!
      BASTA con questi stramangiapane a tradimento che si sono scordati del tutto che siamo noi i loro datori di lavoro e che sono al nostro servizio!

  • Francesco Gagliardi 2013-09-16 alle 13:42:23

    Caro Gianni,
    attacchi la stampa che da spazio alla mia voce, alludi a secondi fini, mi proietti in uno scenario politico ipotetico, affidandomi ruoli e compiti. In un solo verbo: denigri.
    Sei responsabile dell'informazione del Movimento eugubino. Mi chiedo se i tuoi compagni di viaggio sono contenti dei tuoi toni.
    Mi auguro che tu rinsavisca presto dal delirio febbrile iniziato questa notte.

    • Gianni Pierucci 2013-09-16 alle 14:10:26

      Quando mi firmo Gianni Pierucci parlo per mio conto e sei male informato sul ruolo che ho nel movimento. Come vedi nel 5 stelle possiamo dire ciò che vogliamo non siamo assoggettati al capo. Ho cercato un dialogo con te ma probabilmente non vuoi sentire , dato che non dubito della tua intelligenza.
      Vediamo con chi ti candiderai poi li faremo i conti e ti toglierai finalmente la maschera. Ho sempre odiato l'ambiguitá , uno come te che parla parla butta fango su tutti e poi vuole fare alleanze con chi denigra ,, non mi piace, per niente. Utilizzi il vecchio modello di politica, cerchi il salvatore, o ti porrai tu stesso come salvatore, non so se la gente ci cascherá ma io di certo no.
      Ti do un consiglio , concentrati sul tuo lavoro , siamo stufi di avere l'opinionisti e politici con le tue idee di governo.

  • Francesco Gagliardi 2013-09-16 alle 11:15:26

    L'intervento del Senatore è stato pubblicato ed è accessibile a tutti. Dunque, invito chiunque voglia comprendere a fondo gli "sfiotti" di rabbia (rabbia pura, senza alcun argomentazione) che stanno accompagnando il mio post a visionarlo sulla pagina del Movimento Cinque Stelle di Gubbio e farsene una personale opinione. Agli amici del Movimento, su questa questione specifica, dico che stanno facendo quadrato attorno al vuoto. Un vuoto a perdere.
    Ho ascoltato con attenzione le parole di Rughi. La sua analisi della situazione cittadina coincide con la mia e, probabilmente, con quella di tante altre persone. Le criticità che lui ha "fotografato" sono sotto gli occhi di tutti quelli che vogliono vedere. La mia convinzione di non aderire al Movimento (dopo aver ascoltato il "prodotto parlamentare" del Movimento, sono ancora più convinto che la piattaforma di scelta delle persone messa a punto dal Movimento funziona male, anzi malissimo) mi esclude, però, dal confronto. O dentro o fuori. Io sto fuori ma, con buona pace di qualcuno, non sto zitto. Penso quello che dico e dico quello che penso. Lo consiglio anche agli altri.

    • Gianni Pierucci 2013-09-16 alle 13:04:06

      Il movimento 5 stelle non esclude nessuno e non ti impedisce di dire quello che pensi. Sii sincero l'unico motivo per il quale non vuoi entrare nel movimento è per tenerti , in un ipotetica tua lista civica o partito, il pezzetto di potere che ti possa permettere di mettere sotto scacco l'eventuale giunta a 5 stelle o altra giunta.
      Come faceva la Lega con il PDL . Le famose minoranze che governano.
      Nel cinque stelle non avrai questa possibiltà o vieni dentro con le tue idee mettendole a confronto con le altre e con tutti i cittadini o stai fuori a fare i tuoi giochetti da vecchio politico.
      A proposito del "dire quello che penso e penso quello che dico" noi del cinque stelle abbiamo aggiungiamo a questa frase anche l'ultimo pezzo ben più importante "diciamo quello che facciamo, facciamo quello che diciamo".

      Invito tutti a guardare l'intervento del senatore e del nostro gruppo di Gubbio e giudicate. Vi aggiungo anche il link

      http://www.ustream.tv/recorded/38700443

      E' diviso in più parti ma con un po di pazienza riuscirete ad ascoltarlo tutto.


      Buona visione

  • Marc Girardelli 2013-09-16 alle 11:08:36

    MOLTO SPESSO HO SENTITO ABUSARE DI TERMINI COME MERITOCRAZIA.
    SEMPLICI O SEMPLICIOTTI?
    AUTONOMI O DIPENDENTI?
    FEDERALISTI o CENTRALISTI?
    GRILLINI o CASALEGGIANI?
    COL PD o CON il PDL?
    TROPPA CONFUSIONE NON SERVE AGGIUNGERNE ALTRA
    FARE CHIAREZZA PLEASE

  • Manuela Brugnoni 2013-09-16 alle 03:19:21

    Francesco, credo proprio che la tua sia una tattica, altrimenti non avrebbe senso quello che hai scritto, perché non corrisponde al vero. Proprio ieri mi hanno fermato in un negozio facendomi i complimenti per la serata che è piaciuta molto. Come ribadito gia' un'altra volta, il tuo mestiere e' fare l'avvocato e perciò hai una buona parlantina.

    Vorrei che tu spiegassi a noi cittadini che cosa intendi dire con "mediocrità". Mediocrità di che cosa? Stefano Lucidi e' un laureato come altri in quella sala e non mi sembra proprio che i suoi discorsi siano stati mediocri e vuoti di contenuti. Non rimanere nel vago, fammi degli esempi concreti!
    Poi dovresti spiegarmi anche in quale discorso si è parlato di Grillo che detta la linea. Si è soltanto parlato di non alleanze E BASTA! Per,quanto riguarda le regole del movimento, sono sempre quelle dall'inizio, quindi non hai assistito a qualcosa di nuovo.

    "L'ho ascoltato ripetere, continuamente, i concetti espressi dal capo, slegati da qualsiasi contesto e da qualsiasi contenuto." Se erano così slegati ce ne saremmo accorti tutti, non credi? A meno che non siamo tutti scemi!

    "Alla fine, mi sono sentito rispondere da chi lo applaudiva che bisognava capirlo, in fondo era un semplice cittadino"
    .....che bisognava capirlo?!?!? Guarda, che quel discorso lo abbiamo fatto tu ed io e queste tre parole non si sono usate quella sera, ma solo "semplice cittadino" . Sai che cosa vuol dire? Cittadino che anche se diventato senatore, e rimasto semplice. La frase assume un significato diverso, non credi?

    Poi per quanto riguarda il parallelo, di sicuro non c'è' bisogno di stabilirlo, stiamo su due binari diversi, il nostro molto limpido, il tuo alquanto contorto!

    Poi per finire, che cosa hai scritto di così sostanzioso nel tuo articolo????

    Un'ultima cosa ancora: constato che del senatore hai scritto molto nel tuo articolo e del nostro carissimo Rughi nulla, quindi il discorso del Movimento 5 Stelle di Gubbio ti e' piaciuto.
    Bene, vuol dire che siamo in gamba!

    A riveder le stelle, caro avvocato!


  • Gianni Pierucci 2013-09-15 alle 23:30:53

    Dimenticavo.

    Potevi dire anche nella tua arringa queste cose:

    Il senatore è arrivato con la sua macchina a spese proprie.
    Il senatore ha mangiato un pezzo di pizza per cena
    Il senatore ha restituito sul conto della Stato più di 12000 euro
    Il senatore parla come noi non come un politico
    Al senatore sono state fatte domande di economia quando lui si occupa di ambiente, ma comunque a risposto.
    Il senatore è un ingegnere
    Il senatore fa il pendolare terni roma per non prendere una casa affitto
    Il senatore a risposto a tutti e dove non aveva la risposta ha detto "aiutatemi, aiutateci a trovare la soluzione".
    Il senatore era un po impacciato( ma questo per me è un merito)
    Il senatore parlava per noi utilizzando il "noi" non l' "io"
    Il senatore è una persona vera ed è andato via perchè l'aspettava la sua "meravigliosa bambina" non un night club o qualche minorenne marocchina.

    Stavolta Francesco sei andato fuori , hai distorto la realtá, e penso che a questo punto tu lo faccia apposta, anche perchè siamo stati a parlare con te fino all' una di notte e non penso di non siamo stati chiari.

    • Gianni Pierucci 2013-09-15 alle 23:32:59

      Scusate gli errori ortografici

    • Marc Girardelli 2013-09-16 alle 11:09:59

      SANTO SUBITO!

  • Gianni Pierucci 2013-09-15 alle 23:09:07

    Per il parallelo ti do ragione. Non ci azzecca un tubo!!!!

    Per tutto il resto mi stò convincendo della tua malafede.
    Ho solo alcune domande.

    Con chi ti candidi?
    Come mai i tuoi post , anche insignificante come questo vanno in home in questo sito?
    Come mai se ti stiamo coi antipatici vuoi fare un alleanza con noi ?

    Mi dispiace ma non ti daremo la possibilitá di sfruttare i nostri voti per arrivare in comune. Ti abbiamo offerto la possibilitá di entrare ne 5stelle con le tue idee e di farlo tuo come facciamo con qualsiasi altro cittadino, ma tu voi avere il tuo partitello per ovvi motivi politici.

    Mettiti in testa che il movimento 5 stelle è alleato solo con i cittadini e non fa giochini elettorali.



    • Gianni Pierucci 2013-09-15 alle 23:32:40

      Scusate gli errori ortografici

    • Live Gubbio 2013-09-16 alle 09:40:36

      Gentile signor Pierucci, in "apertura" ci vanno gli articoli (in base all'argomento) che possono riscuotere maggiore interesse, testimoniato poi dalle visualizzazioni e dagli scambi di idee che generano (commenti), proprio come succede con quelli del Movimento 5 Stelle e di tanti altri. Il nostro è uno spazio aperto a tutti e la redazione fa semplicemente il suo lavoro nel "sistemare" la pagina come ritiene più opportuno.

    • Gianni Pierucci 2013-09-16 alle 10:20:34

      Gli articoli del Sig Gagliardi sono molto commentati per smentire le assurdità e le inesattezze che a volte dice, se fate caso siamo noi attivisti a commentare i sui articoli.
      Comunque quando ci sono scelte redazionali c'è sempre il rischio del secondo fine.
      Vi consiglierei di mandare in home page gli articoli più letti non i più commentati cosi da fugare qualsiasi dubbio.
      Comunque voglio fidarmi della vostra buona fede. Spero che darete a noi del 5 stelle lo stesso risalto mediatico.
      Grazie comunque per il vostro lavoro che io in prima persona e tanti altri eugubini apprezzano giornalmente.

    • Live Gubbio 2013-09-16 alle 10:30:31

      Può stare tranquillo che non c'è nessun secondo fine, la ringraziamo comunque per il suo attestato di stima.

    • Marc Girardelli 2013-09-16 alle 11:10:55

      NIENTE GIOCHINI DETTO A FANTASILANDIA FA RIDERE

    • Marc Girardelli 2013-09-16 alle 11:12:10

      A FANTASILANDIA SI MA I GIOCHINI NO SCUSATE MA FA RIDERE

  • luigino debartoletto 2013-09-15 alle 22:22:45

    Anch'io ho partecipato alla riunione in questione e solo parzialmente mi trovo d'accordo con lei avvocato. C'è troppa carne al fuoco: ci sono discorsi e progetti che possono andar bene per il governo e altri del tutto infondati e utopistici per un'amministrazione, questo è vero, però siamo d'accordo tutti nel voler cambiare. Questo è un fatto e un punto realizzabile e di ciò al movimento bisogna darne atto, ma soprattutto non possiamo giudicare sin da ora cosa succederà domani, visto che in Italia non è possibile giudicare l'operato dei trasgressori delle leggi nemmeno dopo decenni che le infrangono. Non capisco però come faremmo da soli. Un consiglio agli attivisti: cambiare Gubbio andando da soli significherebbe una sola cosa, una grande disfatta. Cari cittadini, coloro che da sempre hanno amministrato Gubbio sono in piena attività e stanno arrotando i coltelli, sul territorio hanno seminato bene con i soldi dei contribuenti (vedi indagini varie, secondo gli inquirenti il tutto era finalizzato ad interessi personali e di aziende); non pensiate che questi mollano. Quindi è necessario, anzi è doveroso, a prescindere da quello che pensa Grillo, allearsi con tutti coloro che non sono stati mai nel refettorio amministrativo e che portano aria e idee nuove. E' doveroso allearsi con coloro che hanno l'intenzione di rivoltare l'amministrazione come un pedalino e ridimensionare i dirigenti con i loro stipendi, con coloro che propongono e favoriscono le attività produttive affinché si riduca la disoccupazione, questi sono i problemi. I cittadini sono oberati dalle tasse e non ricevono alcun servizio, in più sono senza lavoro: questi problemi bisogna risolverli prima della raccolta differenziata o dei rifiuti zero o qualsiasi altra puttanata come il registro delle coppie di fatto e molto altro ancora.

  • alessandro morini 2013-09-15 alle 21:53:50

    Gentile Avvocato mi dispiace ma le affermazioni che Lei ha fatto sull'esaltazione della mediocrità non mi trovano assolutamente d'accordo, infatti preferisco mille volte la "mediocrità" espressa dall'intervenuto e attuale Senatore che i tanti professionisti della politica che hanno devastato l'Italia con scelte dettate solo dalla loro incompetenza e finalizzate solo a rafforzare il loro potere e i loro privilegi a discapito di noi cittadini. Quindi rispetto la sua opinione ma in quanto tale rimane solo la sua opinione, che è assai diversa rispetto a quella dei molti intervenuti, che hanno invece apprezzato l'intervento e le risposte date, riprendendendo uno slogan tanto caro a noi del Movimento 5 Stelle che " uno vale uno" sono sicuro che la sua opinione sia e rimanga quell'uno, con tutto il rispetto.

    • luigino debartoletto 2013-09-15 alle 22:31:58

      Noi intanto dobbiamo cambiare Gubbio, se tu a priori escludi coloro che hanno lo stesso intento perche' vuoi cambiare l'Italia non cambi niente, prima di vincere la guerra è obbligatorio vincere le battaglie.

  • angelo ghirelli 2013-09-15 alle 21:37:16

    se non volevi fare il parallelo non facevi il confronto.
    tu puoi essere tranquillamente della tua idea che può essere diversa dalla mia, ma il "nessun parallelo" non ci azzecca niente, e quando scrivi che il senatore non ha risposto a niente, io non sono d'accordo.

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it