Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Mercoledì 21 Febbraio 2018

i più apprezzati

  • Lupini

    IL CONSIGLIERE COMUNALE PAVILIO LUPINI INTERVIENE IN MERITO ALL'ASSOLUZIONE DELL'EX SINDACO ORFEO GORACCI E DELLA SUA GIUNTA DA PARTE DELLA CORTE DEI CONTI

    Dal blog di Gubbio Libera
    Live Gubbio

    DANNO ERARIALE: ASSOLTI GORACCI & C. CHI PAGA?

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    Tanto per smentire il luogo comune della buona gestione amministrativa locale del centrosinistra: il Caso Terni

    Dal blog di Fabio Graziani
  • ANGELO PERUZZI VENERDI' AL LICEO "MAZZATINTI"

    Dal blog di Live Gubbio

    ALLARME A TORRE: LADRI NELLA STESSA CASA IN DUE MESI

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2014-06-13 alle 15:35:04

Tags: pioggia, torrenziale, Gubbio, disagi

Bomba d'acqua su Gubbio, disagi in città e sul territorio

allagamenti

Cronaca

Una vera e propria bomba d'acqua si è abbattuta sul territorio eugubino nelle prime ore del pomeriggio di oggi, venerdì 13 giugno, provocando alcuni disagi.

In città, oltre ai problemi verificatisi nelle aree dei parcheggi dell'ex seminario e del Teatro romano, sono stati diversi i punti in cui l'acqua ha raggiunto il livello di guarda, come ad esempio in fondo alla 'Calata dei Ferranti' (nella foto), anche in passato teatro di allagamenti notevoli che avevano generato diversi danni ai titolari degli esercizi commerciali della zona.

Situazioni analoghe si sono verificate anche nella parte alta della città, dove alcuni vicoli sono diventati veri e propri torrenti in piena, ma altri disagi si sono verificati anche in via Beniamino Ubaldi (nella foto sottostante) e nelle frazioni, come ad esempio a Fontanelle dove la forza delle precipitazioni ha provocato la caduta di un albero.maltempo Gubbio

Commenta l'articoloSCRIVI

  • Alessandro Bocci 2014-06-14 alle 18:40:50

    Torno a ripetere che ognuno è responsabile delle condizioni di casa propria. Quindi, se le amministrazioni, dipendenti di tutti i livelli compresi si sentono liberi di operare in un modo che non li responsabilizza mai, c'è poco da stupirsi. Se al menefreghismo se non addirittura irresponsabilità non seguono mai pene certe questo succede e non c'è da stupirsi né da lamentarsi , è solo logica conseguenza.

  • Giusto Speranza 2014-06-13 alle 19:09:09

    Ho telefonato ad alcuni amici che sapevo essere nel centro storico e nella prima periferia. Da non credere. Via xx settembre nei pressi dell'ufficio tecnico s'è allagata! Per fortuna che Gubbio è 525 metri s.l.m. (san Martino)! Analoga situazione lungo le strade nuove (Viale della Rimembranza, per coloro di fuori regione .. pardon fuori di ragione). Allagamento nei pressi dell'edicola del "messiè", e pensare che il torrente Cavarello scorre proprio lì! Zona Crocefisso/Cimitero, ...un pianto! Addirittura il fosso lato monte ostruito e l'erba alta un metro (ingresso di Gubbio). Il sig. Pascolini ha centrato il problema. Individuare la responsabilità del dirigente (Incompetente? Non Idoneo?), e non del Comune, tanto poi si va in causa, tanto poi paga pantalone!
    Ma quali sono i crioteri per elargire oltre allo stipendio anche i premi?
    A questo punto, credo anch'io che la prossima Giunta ed il prossimo Consiglio avranno il loro da fare; spero individuino la causa dei disservizi! Noi cittadini, di qualunque orientamento politico (Anzi solo amore per Gubbio), abbiamo le idee chiare. Scusate lo sfogo ma oggi mi hanno proprio stancato. Un saluto a tutti.

  • luigino debartoletto 2014-06-13 alle 17:48:57

    E pensare che, Baldelli Cappannelli & c. si preoccupavano del Catignano!

  • Stefano Pascolini 2014-06-13 alle 16:55:06

    La manutenzione della città è una delle priorità per questa Giunta, anche se quanto accade non può essere giustificato dalla mancanza di una Giunta. La manutenzione è una operazione ordinaria, quindi gestita dai dipendenti. Come sostenuto da Giusto e Don Chisciotte, ogni volta che piove più intensamente, punti della città vengono sistematicamente allagati, facendo enormi danni ai cittadini. In fondo i Ferranti, già in passato ne hanno pagato le conseguenze i gestori di bar e negozi adiacenti, se non erro, c'è addirittura ancora una causa in corso. Possibile avendo il fiume a 20 m non si riesce a risolvere il problema. Un sistema per ovviare a questi inconvenienti: responsabilità diretta dei dirigenti di settore, alla stregua di quella che si sta deliberando per i giudici.

  • Giusto Speranza 2014-06-13 alle 16:28:53

    Caro Don Chisciotte, se i dirigenti li scegliamo tra i familiari, forse poi, è più difficile agli assessori fare delle critiche e prendere dei provvedimenti. Quali critiche? Esempio: come mai caro cognato, .. pardon ... come mai sig. dirigente non ha provveduto a manutentare le caditoie? Come mai in fondo alla calata dei Ferranti, si è formato nuovamente un lago nonostante passi SOPRA il fiume Camignano? Come mai? ...Come mai? ...
    Un saluto a tutti cari amici eugubini, attendo risposte :(

  • Don Chisciotte 2014-06-13 alle 15:58:23

    E' stata una pioggia intensa durata 5 minuti. Se non si puliscono le caditoie, tutte piene e otturate, le strade diventono fiumi e la zona a valle un lago. Se non si fa manutenzione, la più elementare, non la si può prendere con S. Vicenzo. E siamo solo all'inizio dell'estate. Da qui inizia il buon governo della città, senza la solita scusa che mancano i soldi. I dirigenti comunali sono chiaramente .... E magari hanno preso per intero anche un bel premio di produttività. Per Stirati ci sarà molto da fare per ridare dignità a questa città.

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it