Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Mercoledì 21 Febbraio 2018

i più apprezzati

  • Lupini

    IL CONSIGLIERE COMUNALE PAVILIO LUPINI INTERVIENE IN MERITO ALL'ASSOLUZIONE DELL'EX SINDACO ORFEO GORACCI E DELLA SUA GIUNTA DA PARTE DELLA CORTE DEI CONTI

    Dal blog di Gubbio Libera
    Live Gubbio

    DANNO ERARIALE: ASSOLTI GORACCI & C. CHI PAGA?

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    Tanto per smentire il luogo comune della buona gestione amministrativa locale del centrosinistra: il Caso Terni

    Dal blog di Fabio Graziani
  • ANGELO PERUZZI VENERDI' AL LICEO "MAZZATINTI"

    Dal blog di Live Gubbio

    ALLARME A TORRE: LADRI NELLA STESSA CASA IN DUE MESI

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2014-07-05 alle 07:56:19

Tags:

Gubbio, scoperti lavoratori in nero in un frantoio oleario

Guardia di Finanza

Cronaca

Intensificazione delle attività a contrasto della piaga del lavoro sommerso nei confronti di attività imprenditoriali a carattere stagionale. In questo contesto i Finanzieri della Tenenza di Gubbio hanno individuato un frantoio oleario operante nel comprensorio Eugubino che in esito agli accertamenti è risultato impiegare tre lavoratori non in regola con le norme in materia di lavoro.

In particolare è stato individuato un utilizzo strumentale dei c.d. voucher (buoni lavoro) normalmente utilizzati nell’ambito del lavoro occasionale di tipo accessorio e disciplinati dalla Legge 276/2003. Il particolare strumento normativo si atteggia a facilitare l’emersione del lavoro nero per cui, attraverso l’utilizzo di tali buoni lavoro, l’imprenditore assolve gli adempimenti giuslavoristici ed i lavoratori, seppur in cassa integrazione e/o disoccupazione, non hanno nulla da temere in caso di eventuali controlli.

Gli accertamenti invece condotti hanno consentito di rilevare l’indebito utilizzo di tale modalità agevolativa di impiego, poiché l’imprenditore ha voluto dare una parvenza di legalità all’impiego dei lavoratori in caso di controlli, acquistando i Voucher per 4 giornate lavorative a fronte poi di un effettivo impiego dei lavoratori per circa 22 giorni lavorativi.

Di conseguenza si è proceduto all’inquadramento dei dipendenti nell’alveo dei contratti di lavoro a tempo determinato e per i tre lavoratori per i quali non risultavano effettuate le comunicazioni obbligatorie di assunzione è scattata nei confronti del datore di lavoro la maxisanzione prevista dall’attuale normativa sul lavoro oltre ad altre numerose violazioni di natura giuslavoristica e tributarie.

Al termine dell’ispezione, che ha riguardato soltanto un breve periodo, è stato possibile contestare al titolare del frantoio l’omesso versamento di ritenute IRPEF per 570,00 Euro, ricavi non fatturati per Euro 2.500,00 ed IVA per Euro 200,00, oltre a numerose irregolarità in materia di lavoro con l’applicazione di sanzioni per Euro 7.812,00. Sono in corso approfondimenti finalizzati all’individuazione di eventuali forme di sostegno del reddito percepite dai lavoratori in nero.

Commenta l'articoloSCRIVI

  • Josè Mourinho 2014-07-06 alle 23:44:58

    Ecco...ha parlato l'onnipotente!!

  • massimo rama 2014-07-06 alle 17:47:05

    la cosa gravissima non è l'evasione ma lo sfruttamento di un essere umano. A questa attività andrebbe posti i sigilli a vita.- Si caro luigino anche per la raccolta dei pomodori, del tabacco, ecc. c'è uno sfruttamento di mano d'opera enorme. Nel 2000 è inaccettabile che ancora dei poveri cristi vengano sfruttati.

  • ferruccio martinelli 2014-07-06 alle 12:09:44

    Ma scusate , a luglio que se macina dentro i frantoi? Puzza de bufala sta NEWS

    • luigino debartoletto 2014-07-06 alle 12:46:33

      Io pensavo al "suo antico frantoio" ! Sono i tempi tecnici delle indagini... la cenere n'arcopre lfoco.
      Pensa quanno arcolgono i pommidori ...sice gisse la finanza...

  • Josè Mourinho 2014-07-05 alle 18:12:24

    Decisamente una grande operazione....non c'è che dire....strabilianti risultati delle Fiamme Gialle.....come al Mose di Venezia no???
    Abbiate il pudore di starvene in silenzio e lavorare veramente per la giustizia tributaria e non per fare verifiche a capocchia.

    • marco rossi 2014-07-06 alle 09:33:01

      Un altro campione del "BENALTRISMO" ,che poi debbano lavorare per la "giustizia tributaria"è di difficile interpretazione .Unico neo di questo articolo è il non mettere nome e cognome del proprietario di tale azienda perchè non voglio aver niente a che fare con lui e i suoi prodotti...

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it