Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Mercoledì 13 Dicembre 2017

i più apprezzati

  • PENNE E PORCHETTA PER ACCOGLIERE IL NUOVO VESCOVO

    Dal blog di Live Gubbio
    Gubbio visuale dal teatro romano

    GUBBIO CHE SARÀ

    Dal blog di Francesco Gagliardi
    Live Gubbio

    VIA DELLA REPUBBLICA, PROTESTA IN ARRIVO

    Dal blog di Live Gubbio
  • MADONNA DEL PONTE, CHIESA IN MEZZO AL GUADO

    Dal blog di Live Gubbio
    Palazzo dei Consoli

    UNA PALATA

    Dal blog di Francesco Gagliardi
    referendum_acqua

    Gli anni passano....Umbra Acque resta...purtroppo per NOI!!!

    Dal blog di alessandro morini
    Bandiera italiana

    Una storia che meriterebbe l'attenzione della stampa nazionale. O no?

    Dal blog di Fabio Graziani
  • PD, "RESPONSABILI PER GUBBIO" ALL'ATTACCO

    Dal blog di Live Gubbio

    PD, L'ANALISI DEL COORDINAMENTO PER IL CONGRESSO

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2015-01-13 alle 17:32:01

Tags: commemorazione, vescovo, Gubbio, Beniamino, Ubaldi

I 50 anni dalla morte del vescovo Beniamino Ubaldi

Beniamino Ubaldi

Attualita

In occasione della commemorazione per i 50 anni della morte di monsignor Beniamino Ubaldi, mercoledì 14 gennaio, è in programma un momento di liturgia solenne nella chiesa di San Pietro alle 18:30. Il sindaco Filippo Mario Stirati traccia un ricordo personale e sottolinea la portata storica e religiosa della figura del Vescovo.

"Voglio partire da un momento privato tra i più cari, poiché ho avuto il privilegio di ricevere da lui la Cresima, un anno prima della morte e ne conservo una memoria vivissima. Ubaldi è stato per 33 anni, dal 1932 al 1965, una figura di riferimento imprescindibile per la Chiesa e per tutti gli eugubini, partecipe attento alla vita cittadina, presente con la sua guida autorevole ma anche umile e frugale, fino a rifiutare sedi di maggior spicco.

La disponibilità del successore di Sant'Ubaldo è arrivata al sacrificio personale, battendosi per evitare la strage dei 40 Martiri, offrendo la propria vita in cambio degli ostaggi e cercando, a tragedia avvenuta, di confortare una città smarrita e lacerata, ferita nei suoi affetti profondi. Il suo nome, il suo ricordo, l’opera di apostolato a favore dei giovani sono, a distanza di mezzo secolo, riferimento costante e indelebilmente nella storia cittadina, esempio morale e religioso a cui ispirare l’impegno e l’azione quotidiana".

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it