Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Venerdì 20 Ottobre 2017

i più apprezzati

$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2015-02-22 alle 11:46:03

Tags: Associazione, Insieme, sicurezza, Piazza, Grande, Gubbio

'Chiarezza su Piazza Grande'

Piazza Grande

Attualita

“Non abbiamo progetti faraonici – affermano i referenti dell'Associazione Insieme nel documento inoltrato alla redazione – o milioni di euro da mettere sul tavolo, ma piuttosto problemi da porre all'attenzione della nostra città, cercando di dare un contributo per la loro soluzione. Lo abbiamo fatto, da oltre tre anni, anche per la questione della messa in sicurezza di Piazza Grande, per la quale abbiamo chiesto che, dopo anni di inerzia e di lutti, venissero prese iniziative concrete, che ci siamo impegnati a sostenere anche economicamente.

L'amministrazione comunale il 5 marzo 2013 ha approvato il progetto preliminare della commissione appositamente costituita, che è stato presentato in un incontro partecipativo pubblico nel febbraio del 2014. Il 25 marzo 2014 è stato approvato il progetto definitivo, quindi è seguita la procedura di affidamento dei lavori: le offerte sono state aperte il 13 maggio 2014, ma la aggiudicazione all'impresa è avvenuta soltanto il 17 settembre 2014 (dopo le elezioni amministrative), ed in via provvisoria, anziché definitiva.

Questa la situazione: da allora più niente.

Sull'argomento esistono opinioni diverse (anche se non sono state epsresse pubblicamente nella fase di partecipazione), alcune delle quali animate da seri intenti di approfondimento, altre connotate solo da spirito di contrapposizione, da toni intimidatori ed addirittura ingiuriusi (ne conserviamo ampia documentazione, con nomi e cognomi). La diversità delle opinioni e la contrapposizione delle idee sono il sale della democrazia, che però si fonda sull'accettazione delle scelte operate nel rispetto delle regole, al di là del dissenso pur legittimamente espresso.

La nuova amministrazione comunale ha fatto della chiarezza e della trasparenza uno dei suoi cavalli di battaglia. Quindi le chiediamo, e chiediamo all'intero consiglio comunale:

1) Si ritiene che il problema della sicurezza di Piazza Grande, ed in particolare della protezione del muretto, sia reale o, invece, come sostiene qualcuno, è soltanto frutto dell'emotività legata ad un evento, ma nulla è necessario fare?

2) Se il problema esiste e va affrontato, perché non sono state attuate le decisioni già legittimamente prese, come è avvenuto per le 'Logge dei Tiratori' ed i 'centri commerciali'? Perché il dirigente competente, anziché stipulare il contratto, si è limitato ad aggiudicare provvisoriamente i lavori ed a rimandare ogni altra decisione alla nuova amministrazione? E' stato sollecitato in tal senso? Da chi? Per quali motivi?

3) Forse si ritiene che il problema esiste, ma le soluzioni debbano essere diverse, nonostante il progetto sia stato redatto dalla stessa amministrazione comunale? La nuova amministrazione ha opinioni diverse?

Se è vero che il 'dubbio è l'inizio della saggezza', è altrettanto vero che 'l'indecisione è la peggiore decisione'. 'La notte in cui tutte le vacche sono nere' è uno scenario incompatibile con le regole della chiarezza e dell'assunzione leggibile di responsabilità sulle quali si fonda il sistema democratico. Attendiamo risposte”.

Associazione Insieme

Commenta l'articoloSCRIVI

  • LIBERA MENTE 2015-02-24 alle 15:09:15

    Mai bavagli, a nessuno. Mai eccessi, da nessuno.
    Su un tema delicato come questo la gente abbia il buonsenso di ascoltare il pensiero di altri senza metterci davanti un nome ed un cognome.

  • rita aiosa 2015-02-24 alle 13:43:40

    LE NOSTRE VITE
    COMINCIANO A FINIRE
    IL GIORNO IN CUI
    STIAMO ZITTI
    DI FRONTE ALLE COSE
    CHE CONTANO................... Martin Luther King

    Sempre molto attuale, ho scritto questo perché la gente tutta dovrebbe avere il coraggio di parlare, in positivo o negativo che sia.

    • rita aiosa 2015-02-24 alle 13:47:34

      Vi prego di scusarmi...... me lo ha pubblicato più volte.

  • rita aiosa 2015-02-24 alle 13:43:40

    LE NOSTRE VITE
    COMINCIANO A FINIRE
    IL GIORNO IN CUI
    STIAMO ZITTI
    DI FRONTE ALLE COSE
    CHE CONTANO................... Martin Luther King

    Sempre molto attuale, ho scritto questo perché la gente tutta dovrebbe avere il coraggio di parlare, in positivo o negativo che sia.

  • rita aiosa 2015-02-24 alle 13:43:40

    LE NOSTRE VITE
    COMINCIANO A FINIRE
    IL GIORNO IN CUI
    STIAMO ZITTI
    DI FRONTE ALLE COSE
    CHE CONTANO................... Martin Luther King

    Sempre molto attuale, ho scritto questo perché la gente tutta dovrebbe avere il coraggio di parlare, in positivo o negativo che sia.

  • rita aiosa 2015-02-24 alle 13:43:39

    LE NOSTRE VITE
    COMINCIANO A FINIRE
    IL GIORNO IN CUI
    STIAMO ZITTI
    DI FRONTE ALLE COSE
    CHE CONTANO................... Martin Luther King

    Sempre molto attuale, ho scritto questo perché la gente tutta dovrebbe avere il coraggio di parlare, in positivo o negativo che sia.

  • rita aiosa 2015-02-24 alle 13:43:32

    LE NOSTRE VITE
    COMINCIANO A FINIRE
    IL GIORNO IN CUI
    STIAMO ZITTI
    DI FRONTE ALLE COSE
    CHE CONTANO................... Martin Luther King

    Sempre molto attuale, ho scritto questo perché la gente tutta dovrebbe avere il coraggio di parlare, in positivo o negativo che sia.

  • LIBERA MENTE 2015-02-24 alle 13:39:01

    Sarebbe auspicabile riportare il confronto all'equilibrio, evitando eccessivi estremismi, per poi orientarlo ad un ormai inevitabile passaggio politico (pubblico).

    • francesco costantini 2015-02-24 alle 14:41:26

      Come sarebbe altrettanto auspicabile che su temi così delicati la gente abbia il buonsenso di metterci nome e cognome.

  • massimo rama 2015-02-24 alle 09:07:38

    credo che il dr. fanucci ami più le pietre della vita.

    • Marco Fanucci 2015-02-24 alle 09:10:30

      Non le permetto queste volgari e terroristiche considerazioni. Chi si crede di essere lei? Soltanto perché si nasconde dietro uno pseudonimo si ritiene libero di offendere?

    • francesco costantini 2015-02-24 alle 10:01:38

      Veramente massimo rama non è uno pseudonimo...

    • Marco Fanucci 2015-02-24 alle 10:53:25

      Costantini, fammi capire: il signore che sostiene la mia empietà e disumanità di cognome fa Rama?

    • francesco costantini 2015-02-24 alle 11:19:32

      Non essendo un mago del PC probabilmente si è dimenticato alcune lettere. Cmq come vede buon Fanucci anche altre persone sono in linea con la signora Rita Aiosa.

    • Marco Fanucci 2015-02-24 alle 11:27:18

      Costantini, so bene che molti concittadini sostengono l'installazione della rete, ma molti altri no. Si tratta, però, di trovare un compromesso accettabile. Vuoi lo scontro? Ritieni che si possa andare avanti tra lacerazioni e divisioni? Ritieni che la frattura prodotta debba concretizzarsi in consiglio comunale? Non sarebbe meglio utilizzare gli strumenti della politica, ovvero il compromesso, la mediazione, il punto di equilibrio?
      Facciamo parte tutti della stessa comunità, non esistono cittadini più cittadini degli altri. Piazza Grande appartiene a tutti, non solo a noi eugubini, ma alla nazione e al mondo intero.

    • francesco costantini 2015-02-24 alle 12:09:16

      Vede Fanucci, purtroppo anch'io faccio parte di quella schiera di persone favorevole all'installazione di qualsiasi misura pur di preservare il compiersi di tragedie. Sinceramente a me dell'estetica del muretto, quando si parla di queste cose, interessa ben poco e di conseguenza capisco appieno il punto di vista e lo stato della signora Rita Aiosa.

      Quello che scrivi tu è giusto, piazza grande appartiene a tutti, al mondo,all'italia e non esistono cittadini più cittadini di altri...ma prima di questo viene comunque Gubbio con la sua gente e se questo muretto, dove in molti hanno compiuto gesti soprattutto in anni passati, deve essere visto come un pericolo è bene intervenire.

      Le faccio una domanda;

      1: Come pensa di affrontare il problema: incontro tra le parti (pro e contrari) o referendum cittadino (esiste)?

      Faccio una considerazione estranea al discorso: su internet, in particolare sui blog, prevalgono sempre i contrari, questo perchè chi è daccordo non lo scrive quasi mai mentre chi non è daccordo si "spella le mani" a scrivere vedi ad esempio post passati.

    • Marco Fanucci 2015-02-24 alle 12:13:51

      Costantini, il muretto è già sicuro così. Ho scritto quintalate di pagine tecniche sull'argomento. Tuttavia se si vuole introdurre un dispositivo antiseduta, credo che la proposta dei cunei sia un punto di partenza.

    • francesco costantini 2015-02-24 alle 12:35:51

      Ora come vede è lei l'oltranzista però. Risponda alla mia domanda se possibile, io sto parlando di confronto non di ipotesi di soluzioni.

    • massimo rama 2015-02-24 alle 12:36:08

      Vede Dr. Fanucci le mie considerazioni non sono nè volgari nè tanto meno terroristiche e lungi da me l'idea di offendere una persona che non conosco personalmente. Concordo con Lei per i cunei anti seduta ma per l'anticaduta come la mettiamo

    • Marco Fanucci 2015-02-24 alle 12:40:25

      Non si può cadere dal muretto se non volontariamente. Le ricordo che l'estate scorsa a Perugia, una persona si è calata sulla rete di protezione del parapetto in cima alla Rocca e dalla rete si è gettato. Ma questi, signor Rama, sono argomenti ampiamente dibattuti l'anno scorso.

  • rita aiosa 2015-02-24 alle 07:59:01

    Vogliamo aspettare un altro dramma? possiamo citarne altri, un cane che a sfondato una macchina, una pietra ancora sopra una macchina, una pietra lanciata il 14 maggio dopo il campanone rotto 4 dita del piede a un signore ( documentati con tanto di denuncia dai carabi) li veramente S. Ubaldo ha messo una mano perché vicino a questo signore c' era una carrozzina con un neonato, una bottiglia di acqua arrivata anche questa fortunatamente non in testa a una persona...... Queste cose sono successe non tanto tempo fa......
    Io mi rimetto al volere del popolo.......

    • Marco Fanucci 2015-02-24 alle 08:09:47

      Mi spiace, signora, questo suo oltranzismo non giova ad una soluzione equilibrata e complica il compito degli organi competenti.

  • Gert dal Pozzo 2015-02-23 alle 23:04:30

    E' doloroso ammetterlo nei confronti di chi ha vissuto un dramma, ma il problema della sicurezza del muretto esiste solo nei confronti di chi si è esposto volontariamente al pericolo.

    C'era un fenomeno che quando ero piccolo si vantava di percorrerlo in bici in "surplace", un altra persone di cui non ricordo il nome che si vantava di poterci fare pennichelle sopra.
    Anni dopo sentii di teppisti che dopo una festa dei Ceri gettarono nientemeno che uno "scalandrino" proprio da lì.
    Ecco: a meno di "retificare" tutto lo spazio sopra via Baldassini per almeno 4/5 metri ogni altra soluzione è inefficace

    Se proprio si vuole dare un sollievo morale a qualcuno, la soluzione dei dissuasori a cuneo è la meno invasiva (se ci fosse qualche privato che li finanziasse, ovvio): gli ostacoli "anti-salita" a me sembrano meno intelligenti: pavento infatti problemi qualora la folla sia premuta contro di essi.

    Sono fermamente contrario alla rete, che nel caso dovrebbe essere installata un po' ovunque, dai giardini di palazzo ducale alla ripa, il cui parapetto è ben più basso di quello del muretto di Piazza Grande.

    Per il resto facciamola finita e speriamo che il Sindaco almeno per questo non debba chiedere pareri al al gruppo di lavoro ANCSA , al cardinale Richelieu, ad Allah o financo al Papa in persona, per decidere su 'sta cosa.

  • Gianluca Sannipoli 2015-02-23 alle 18:13:20

    Credo che sia inutile riaccendere la discussione su questi termini. L'unico passo da compiere è quello di portare il dibattito in consiglio comunale. Spero che almeno su questo argomento l'assemblea degli eletti dai cittadini si confronti apertamente, METTENDOCI LA FACCIA. Non c'è altro da dire.

    • rita aiosa 2015-02-23 alle 19:40:50

      Se la faccia alcune persone l' avessero messa al primo incontro non saremo qui a scrivere...... comunque sono d' accordo con lei.....

  • Marco Fanucci 2015-02-23 alle 17:53:50

    Signora, prendo atto che l'associazione che Lei rappresenta non è disponibile ad una negoziazione, ad una verifica puntuale di proposte alternative all'installazione della rete. Mi spiace, anche perché questo Suo atteggiamento di chiusura complica i piani di chi deve alla fine assumere la decisione. Mi riferisco agli organi del comune: sindaco, giunta e consiglio comunale. Tuttavia è bene che si sappia che l'associazione, seppur benemerita e apprezzata, non rappresenta la totalità dei cittadini. Le garantisco che molti eugubini sono nettamente contrari alla "retificazione" e faranno di tutto, nel rispetto delle regole democratiche e delle leggi, per impedire un ulteriore scempio alla comunità.

    • rita aiosa 2015-02-23 alle 19:33:46

      S.g Fanucci io mi chiamo Rita Aiosa e scrivo a mio nome ....... Le sarei grata se in queste occasioni non mettesse di mezzo l' ass...... La ringrazio e la saluto.....

    • Marco Fanucci 2015-02-23 alle 19:38:44

      L'articolo Chiarezza su Piazza Grande è firmato dall'associazione e a quanto pare c'è un'identità di vedute e di posizioni tra Lei e l'associazione. Entrambe volete la rete e non siete disposte a negoziare.

    • rita aiosa 2015-02-23 alle 19:49:56

      Appunto S.g Fanucci come libera cittadina e potrei presentare se vuole alte persone che sono a favore pur non essendo dell' ass. Ma mi dica il suo negoziare e dire si a lei! Mi faccia capire.

    • Marco Fanucci 2015-02-23 alle 20:04:46

      Signora, si potrebbe trovare un compromesso. Credo che la proposta dei cunei (da valutare nella forma, nel numero e nelle dimensioni) vada in tal senso e possa costituire un punto di partenza per appianare le feroci contrapposizioni dell'ultimo anno. Tutto qui.

  • rita aiosa 2015-02-23 alle 17:11:16

    S.g Fanucci ! ma lei con chi pensa di parlare! Riesce a farmi ridere...... Attento che non caschi niente dal suo terrazzo..........................................................

  • rita aiosa 2015-02-23 alle 15:17:35

    massimo rama, non so se ha notato ma nel mio scritto "ambiente" ( tra virgolette ) perché alcune persone pensano soltanto all' impatto e non alla sicurezza di con incoscienza (lo voglio dire) si siede sul muretto ma anche di chi passeggia, parcheggia ecc. ecc. nella via sottostante dove ogni tanto arrivano bottiglie, pietre....

    • massimo rama 2015-02-23 alle 16:43:02

      Signora sono pienamente d'accordo con Lei. Prima la sicurezza poi se ce tempo l'impatto

    • Marco Fanucci 2015-02-23 alle 16:49:52

      L'argomento secondo cui cadono cose su via Baldassini mi sembra specioso. Seguendo la stessa logica qualunque terrazza o finestra che si affaccia su un luogo pubblico (e perché non privato), dovrebbe essere dotata di rete anticaduta. Francamente un argomento risibile, non supportato dalla letteratura di riferimento e delle normative.
      La rete anticaduta si mette nei casi in cui l'altezza del parapetto è inferiore alle misure prescritte dalle leggi. Non c'è altro da dire.

  • Marco Fanucci 2015-02-23 alle 14:09:04

    Signora, come ho già scritto, ritengo che sulla proposta degli elementi cuneiformi si possa trovare un giusto e armonico equilibrio tra la sicurezza, in merito all'antiseduta, e la bellezza del luogo.
    La piazza è di tutti, e gli organi competenti hanno il dovere di trovare una soluzione che contemperi esigenze e necessità diverse, considerando che il muretto è già rispondente alle norme vigenti.
    Mi sorprende e mi preoccupa che il sindaco ancora non abbia annullato l'iter amministrativo commissariale.

  • rita aiosa 2015-02-23 alle 13:59:55

    Ancora con questi giochetti....... Patetico!!!!! è chiaro che non volete soluzione, volete soltanto prendere tempo aspettando che la gente si dimentichi come sempre, come tutte le altre volte (tante. troppe).....
    Che tristezza.

  • Gianluca Sannipoli 2015-02-23 alle 13:15:43

    Ieri mattina sono stato alla visita guidata al Palazzo dei Consoli in occasione della giornata delle guide turistiche. C'erano molte persone, di Gubbio eravamo in 5 e tra questi non ho visto i blogger liberali che impartiscono lezioni di storia politica geografia etc etc. Ne sono certo perché uno ero io e gli altri 4 li conosco. La visita è terminata alla loggetta superiore, quella con i parapetti alti mezzo metro che si aprono su un baratro di oltre trenta metri senza protezione alcuna. Vengo al dunque: se verrà messa la rete sul muretto della piazza, dovranno essere messi in sicurezza anche il parapetto della loggetta superiore, quello in fondo alla loggia inferiore e credo anche quello della scalinata che porta dalla sala dell'Arengo al piano superiore. Solo parlando del palazzo dei Consoli.

    • Marco Fanucci 2015-02-23 alle 13:57:56

      Ti sbagli, Sannipoli, La maggior parte dei luoghi che hai nominato, insieme ad altri, sì che dovrebbero essere messi in sicurezza! Sono fuori legge. Il muretto, invece, è sicuro, non ha bisogno di museruole.

  • massimo rama 2015-02-23 alle 12:37:46

    Secondo me il meno impattante è anche il meno sicuro. Qui devono decidere se pensare alla sicurezza o all'impatto. Insieme non vanno assolutamente d'accordo.

  • rita aiosa 2015-02-23 alle 10:33:12

    Rispondo non come ass. a LIBERA MENTE. Non credo siano meno impattanti i dissuasori a cuneo, a me personalmente mi farebbero pensare "al muro delle torture", meno costoso? non credo, bisogna rispettare "l' ambiente" credo che dovrà essere fatto a mano e rigorosamente in ferro battuto compreso i cunei, manutenzione? tanta, escrementi di piccioni, ruggine, e comunque non risolve il problema degli oggetti che troppo spesso sono lanciati dalla piazza e danneggiano persone ( anche in modo serio ) e macchine. Rita A.

  • LIBERA MENTE 2015-02-23 alle 07:29:08

    Sarebbero sufficienti - in quanto più efficienti, meno impattanti, meno costosi, meglio manutenzionabili - i dissuasori a cuneo posti sopra il muro proposti da altri. Tra l'altro risolverebbero il dibattito offrendo il perfetto punto di mediazione tra sicurezza ed estetica. All'Associazione Insieme: pensateci su seriamente prima di insistere oltre.

  • Gianluca Sannipoli 2015-02-23 alle 00:18:06

    E' dal 1938 che sul muro ci salgono le persone durante l'alzata! Tra meno di tre mesi avverrà per la settantatreesima volta, tolti anche gli anni della guerra. Poi a Tarzan sembrerà strano, ma la pressione della gente è proprio verso il centro della piazza. Sapessi quant'è dura fare spazio sull'esterno ai ceri mentre girano . Ma forse Tarzan la guarderà da qualche finestra l'alzata. Anche perché di alberi non ce ne sono con affaccio sulla piazza!

  • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 23:01:16

    Senza ironia, hai ragione da vendere, ma ricordati sempre che la verita' sta nel mezzo dubita sempre di questi saccenti che hanno sempre ragione che offendono quando ne hanno voglia e si indignano quando li contraddici.

  • francesco costantini 2015-02-22 alle 22:25:16

    Siete uno spettacolo...ma ci vorrà tanto a non leggere i commenti di certe persone non gradite? Fanucci scriverà da saccente e tuttologo (fosse il solo), tu cico (pardon per il tu) scrivi soprattutto per provocare (e sembra che con il buon Fanucci ti sia riuscito alla grande). Io ho una persona, comitato o altro che non mi interessa minimamente leggere e a cui non do importanza ciò che scrovono/scrive e perciò quando vedo i loro/suoi commenti tendo proprio ad ignorarli del tutto in quanto su un aspetto ha ragione ciclo:

    • francesco costantini 2015-02-22 alle 22:31:07

      Segue:su un aspetto ha ragione cico quando scrive che "i lettori comprendano chi scrive questi post". A Gubbio si sa chi scrive per politica, chi per proprio tornaconto personale o chi per altri interessi...detto ciò state sereni che a leggere le vostre punzecchiate è spesso molto simpatico, se non altro ogni tanto 2 risate con sti post ci si fanno. P.s. cico se si registra con il suo vero nome rovinerebbe l'atmosfera...anonimato forever!!

  • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 21:38:15

    Parole tue "Vedi, Cico pansa, io non so chi tu sia – e a dir la verità non mi interessa un granché sapere chi si cela dietro il tuo pseudonimo – però di una cosa sono certo. Da come ti esprimi e dagli argomenti che usi sembri un fascista. Un fascista a tutto tondo. Detesto parlare con i fascisti. Pertanto questa è l’ultima volta che “incrocio la penna” con te. " tu che hai una scrittura controllata a volte sferzante, ti sei permesso il lusso di darmi del fascista. Certamente non scendo ai tuoi livelli di provocazione altrimenti ne sentiresti delle belle ,credo comunque che anche tu ti sei manifestato abbastanza.

  • Marco Fanucci 2015-02-22 alle 20:54:07

    Voglio essere più chiaro. A proposito di Scavizzi, il signore chiude il suo elegante commento all'interno del Sacco di Roma, con questa frase: "Spero che i lettori comprendano chi scrive questi post."
    Ecco un esempio di attacco personale a cui non è nemmeno possibile ribattere con un medesimo attacco personale, semplicemente perché il signore in questione è un anonimo.
    Il signore dovrebbe smetterla di attaccare le persone. Si concentri sulle idee, sempre che le abbia.

    • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 21:09:18

      Vedi caro arch. tanto sei accecato che non distingui nemmeno il significato di post e commento, quello di Scavizzi è un commento al post. Mi meraviglio che non ti stupiscano quelle accuse pesanti sui giovani Eugubini e sugli Italiani . Oggi mi dai del signore spesso del Pansa sei lunatico non puoi portare il pallone a casa perchè è il tuo , se si gioca si gioca con le regole che ci siamo dati, sii uomo.

    • Marco Fanucci 2015-02-22 alle 21:11:19

      Il signore non ha capito. Non deve più rivolgersi a me.

  • Mauro Salciarini 2015-02-22 alle 20:29:23

    Il progetto dell'arch. Volpotti mi sembra interessante. Parere personale ovviamente. Mi meraviglio che Fanucci perda la pazienza in questo modo. Mi dia retta non se la prenda più di tanto. Non ne vale la pena quattro bei respiri profondi e passa tutto Fanucci oppure na sambuchina..........
    Peccato che Tarzan dal nome non sia di Gubbio altrimenti potrebbe candidarsi per alzare il cero e avrebbe una posizione privilegiata per controllare la folla colorata!!!!!!!!!!!

    • Marco Fanucci 2015-02-22 alle 20:40:19

      Ha ragione consigliere, però questo signore sta ammorbando il blog da mesi. È l'unico che sistematicamente e scientificamente opera in modo denigratorio. Ho ben presente la continua azione di killeraggio che perpetra nei confronti dei cinque stelle e in particolare contro di lei.
      Il signore forse non si rende conto, ma è sopra le righe, essendo l'unico a comportarsi attaccando le persone e non le idee. Qualche volta ci può anche stare che la polemica sfugga di mano, però il killeraggio continuo e costante, premeditato, indipendentemente dall'oggetto del contendere, non è più tollerato.
      È ora che il signore cambi registro e ci metta nome e cognome.

    • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 20:47:53

      Bravo, il suo intervento è propizio visto che sta in consiglio comunale. Spieghi all'arch. che Gubbio non è quello che ha rappresentato Scavizzi. Gubbio e i suoi ragazzi è un'altra cosa, il messaggio che vuol far passare con la scena apocalittica di dilenquenza giovanile che ha rappresentato ci mette in cattiva luce. Non solo formula accuse in generale ma si permette anche di darci degli stupidi. Ne parli in consiglio comunale. Visto che c'è ed è disponibile mi dica che ne pensa di Grillo e Paoli.

    • Mauro Salciarini 2015-02-22 alle 21:58:10

      sig Tarzan cosa posso dirlo la musica mi piace moltissimo ma Gino Paoli, grande artista, non rientra fra i miei preferiti sono più rockettaro. Se è un evasore va punito anche se sono soldi della festa dell'unità in black..se uno sbaglia paga semplice...non è complicato come ragionamento.........Grillo è una persona che io ringrazio sempre,nel bene e nel male, perché ha permesso ai cittadini di entrare nelle istituzioni e ci vorrà del tempo per capire la portata e l'importanza. Ma non voglio annoiarla con questi discorsi visto che la trovo concentratissimo su Ricci.........#unovaleuno!!!!!!!!
      Spero che il film La Trattative le sia piaciuto!!!!!!!!!

    • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 22:05:19

      Sono sicuro che Ricci non ti dispiace. Questa volta il m5 s non fara' la differenza, comunque a tirar l'acqua al proprio mulino non è reato. Grillo e molti Grillini ci stanno dando una mano l'importante è non far rivincere la Marini. Pensa soprattutto al voto utile.

  • Marco Fanucci 2015-02-22 alle 19:55:23

    E non sono il solo ad essere oggetto delle sue mire persecutorie. Basta vedere cosa è stato capace di dire a seguito di un intervento di Scavizzi nel post Il Sacco di Roma. Il signore scambia denigrazione, diffamazione e intimidazione per civile e democratica polemica. È ora che il signore in questione, se vuole continuare su questa strada, ci metta la sua faccia.

    • rita aiosa 2015-02-22 alle 21:13:32

      Lei S.g Fanucci in quanto a mine persecutorie e un campione...... noi lo possiamo dire e confermare con tanto di prove scritte e gelosamente conservate.

    • Marco Fanucci 2015-02-22 alle 21:15:42

      Signora, ho una scrittura molto controllata. Ho sempre espresso le mie opinioni, a volte sferzanti e scomode, ma non sono mai sceso al livello di questo signore anonimo che mi fa stalking da un anno.

  • Marco Fanucci 2015-02-22 alle 19:49:40

    Il signore mi sta denigrando da mesi. Un vero e proprio stalking mediatico!

  • Marco Fanucci 2015-02-22 alle 18:46:45

    Redazione di Live Gubbio,
    Vi chiedo cortesemente e pubblicamente di contenere i modi fastistoidi e intimidatori dell'anonimo che va sotto il nome di Cico Tarzan. Un conto è esprimere le proprie opinioni e contrastare quelle degli altri, un altro conto è intimidire e delegittimare chi la pensa diversamente da te. Ed è proprio questo il comportamento del signore a riguardo. Potrei citare un florilegio di esempi che conservo, riguardanti la mia persona e altre persone; tutte oggetto di derisione, mancanza di rispetto e cattiveria allo stato puro. Il comportamento è ancora più odioso, se si pensa che il signor "cuor di leone" si nasconde dietro un comodo pseudonimo.

    • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 19:44:27

      Se uno la vede in modo diverso da te "LI CHIAMI MODI FASTIDIOSI E INTIMIDATORI" ? Ma sul serio pensi di avere il manuale delle verita' in tasca? Io ho sempre espresso la mia idea opinando con quella degli altri (come te del resto), è legittimo, se non ti va fatti un blog tuo e scegliti gli interlocutori.

  • Marco Fanucci 2015-02-22 alle 17:39:19

    Le transenne ai concerti o al Tour de France contengono folle molto più oceaniche di quella che si sviluppa a Piazza Grande. Inoltre: qualcuno si è mai chiesto perché nessuno è mai caduto durante l'alzata?
    Il motivo è semplice: la pressione della folla è rivolta verso il centro del piazza dove ci sono i ceri, e non verso il muretto. Pertanto un'adeguata transennatura sarebbe più che sufficiente al contenimento.

    • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 17:57:59

      Quando avviene l'alzata la pressione è rivolta verso l'esterno infatti al centro si libera lo spazio strettamente necessario (a volte) per effettuare le girate. Valla a vede' nna volta' nno sta' tutto 'l giorno sul computer.

    • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 18:01:43

      Che mi dici di: "Sapore di sale"?

  • Francesco Gagliardi 2015-02-22 alle 14:27:03

    Caro Gianluca,
    mi scuso se sono stato poco chiaro.
    Avverto anche io la sensazione di pericolosità del meraviglioso affaccio di Piazza Grande. Istintivamente, mi è saltato più volte il cuore quando ho visto ragazze e ragazzi, anche di scolaresche forestiere, sporgersi pericolosamente dal parapetto.
    Non ho alcuna perizia tecnica per indicare forme di dissuasione, pur ritenendole necessarie.
    Vorrei che ci si interrogasse seriamente sulla questione in Consigloo Comunale, trattandosi di un sito pubblico.
    Mi pare che l'Associazione Insieme auspichi un confronto che porti ad una concreta soluzione.
    Mi pare una posizione meritevole di considerazione.
    Nello stesso tempo, vorrei non si replicassero rigide contrapposizioni.
    Spero di essere riuscito a chiarire il mio pensiero.

    • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 17:24:03

      Gentile avvocato, consigliere del cd eugubino, secondo il mio modestissimo parere sta' prendendo troppo in considerazione quanto, illuminati personaggi (anche singolari) vorrebbero imporre come sempre le loro idee e le loro scelte. Mi chiedo se, l'illuminato arch. abbia mai visto l'alzata? Lui con uno sbarramento presidiato da dieci uomini distanti tra loro cinque metri dovrebbero arginare una "fiumana colorata" di ceraioli... (avv, manco un muro di cemento armato ) Gli ripeta la domanda che gli pose qualche giorno fa:ma per chi lavora? Sono fuori dal mondo, la realta' che ci circonda è un'altra. Devo cominciare a tifare per il sindaco affinchè ignori questi tuttologi e cominci a fare sul serio che è ora.

    • Olimpia Sirio 2015-02-22 alle 18:00:25

      Sig. Tarzàn, si può parlare di "fiumana colorata" per la corsa di tori a Pamplona, la calata dei Neri, Corso Garibaldi, la calata di Ferranti. Lungo il muro di Piazza Grande si tratta di un semplice "stazionamento". Glielo dice uno che ci "staziona" almeno tre volte l'anno (ceri grandi, ceri mezzani e ceri piccoli).

    • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 18:32:17

      Il felino maschio! Giù per la scalea la fiumana di ceraioli si staziona ...evita di fare interventi felini sciocchini

    • Cico Tarzan 2015-02-22 alle 18:41:04

      Limitati a fare le riprese...

  • Marco Fanucci 2015-02-22 alle 12:52:59

    Profilassi per una sana discussione.
    Esistono tre modi per affrontare il problema della sicurezza in casi simili al muretto di Piazza Grande.
    Primo modo: realizzare un dispositivo anti-caduta, tipo rete; questo sistema è impiegato nei casi in cui i parapetti non superino i 110 cm. – nella fattispecie l’altezza del muretto è rispondente alle norme, variando da 110 a 140 cm. Impatto paesaggistico e ambientale devastante.
    Secondo modo: realizzare un dispositivo anti-salita; una sorta di barriera da posizionare lungo il muretto per impedire di avvicinarvisi. Il progetto presentato dall’architetto Volpotti risponde a questa logica. Tuttavia, un’impostazione di questo genere rischia di essere altamente impattante, forse più della rete.
    Terzo modo: realizzare un dispositivo anti-seduta con l’apposizione di cunei sulla superficie orizzontale del muretto. Questo progetto, ideato nella sua forma più semplice e didascalica possibile dal Comitato per la Tutela dei Beni Paesaggistici e Ambientali , è stato già presentato al sindaco nei mesi scorsi. Delle tre modalità è sicuramente la meno impattante. Ovviamente gli enti competenti dovranno valutare forma, dimensioni e densità (numero) dei cunei necessari per rendere sconveniente e scomoda la seduta.
    Personalmente nessuna delle tre ipotesi dovrebbe essere adottata. Ho già spiegato tante volte l’inutilità di questi sistemi non essendo ravvisabile nessun pericolo se non riconducibile alla libera determinazione umana.
    Però io non conto niente, pertanto è giusto trovare una soluzione condivisa e negoziata che contemperi il senso della protezione e della sicurezza con le esigenze monumentali del luogo.
    In merito alle giornate particolari, ovvero i ceri, per scongiurare la seduta basterebbe transennare con sbarramenti da 120 cm. la zona del muretto realizzando un corridoio vuoto per tutta la lunghezza del muretto e farlo presidiare da un apposito servizio di vigilanza – 10 addett, 1 ogni 5 metri.
    Mettere la rete per il giorno dei ceri mi sembra un delitto al monumento e alla nostra storia millenaria.

    • angelo ghirelli 2015-02-22 alle 14:05:09

      condivido

  • Francesco Gagliardi 2015-02-22 alle 12:12:33

    Intervengo in qualità di consigliere comunale per anticipare un'interrogazione al Sindaco che "riprenda" le vostre osservazioni. Con una doverosa precisazione: il richiamo a vicende "sostanzialmente" diverse e foriere di polemiche, spesso sterili e ideologiche, rischia di offuscare il focus della questione che da qualche anno avete posto all'attenzione della comunità e delle Istituzioni.
    Questo argomento non merita di essere accostato ad altre vicende e necessita, a mio avviso, della più seria riflessione.

    • Gianluca Sannipoli 2015-02-22 alle 14:00:41

      Gagliardi, lasciando per un attimo il politichese, che significa quello che ha scritto?

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it