Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Venerdì 24 Novembre 2017

i più apprezzati

$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
MoVimento 5 Stelle Gubbio

Dal Blog di

MoVimento 5 Stelle Gubbio

Postato il: 2015-11-02 alle 20:04:14

Tags:

Appalto gestione dei rifiuti: i consiglieri comunali del M5S scrivono all'ATI e all'Autorità Nazionale Anticorruzione.

rifiuti

Politica

Una lettera firmata dai consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di Gubbio ed Umbertide è stata spedita all'ATI e all'Autorità Nazionale Anticorruzione per chiedere chiarimenti in merito alla gara per l'affidamento in concessione del servizio di gestione dei rifiuti nell'ambito territoriale integrato n 1 in Umbria.

Apprendiamo dalla dichiarazioni a mezzo stampa di Lignani Marchesani (ex consigliere regionale centro destra) dell' esclusione delle aziende che operano sui territori di Gubbio e Gualdo Tadino per mancanza di requisiti e di un possibile accordo tra Sogepu, Gesenu e una altra ditta operante in Toscana per "associarsi" ed accaparrasi la gestione dei rifiuti in alta Umbria. Evidentemente l'appalto in questione è estremamente appetibile, 350 MILIONI di € per i prossimi 15 anni e gli introiti potrebbero anche aumentare visto poi come vengono gestiti i rifiuti dopo lo scandalo di Gesenu.

Ci chiediamo come sia possibile che delle semplici persone abbiano questo tipo di informazioni visto che la divulgazione di notizie nella procedura di affidamento ristrette sono punite dal codice penale.

Ci chiediamo inoltre come sia possibile pensare di affidare la gestione dei rifiuti ad una ditta come la Gesenu raggiunta da una ristrettiva antimafia proprio per la sua attività di gestione dei rifiuti.

Nella gestione dei rifiuti occorre fare uno scatto in avanti, prendere consapevolezza per una corretta gestione del servizio a vantaggio dell'ambiente e dei cittadini. Adottando sin da subito politiche finalmente virtuose, sostenibili e a buon mercato, ripubblicizzando il servizio.

Commenta l'articoloSCRIVI

  • Francesco Gagliardi 2015-11-02 alle 20:45:18

    Ho letto il comunicato stampa di Lignani Marchesani e non mi pare abbia violato alcuna segretezza delle procedure.
    Chi partecipa ai bandi è noto e di dominio pubblico. Riservate sono le operazioni di selezione, almeno fino ad aggiudicazione avvenuta.
    L'ex consigliere regionale rivela che nell'associazione temporanea di impresa non avrebbe preso parte il gestore eugubino-gualdese per mancanza dei requisiti.
    Come ho avuto modo di evidenziare al momento della pubblicazione del bando, la municipalizzata tifernate SOGEPU è in pole position nell'affaire rifiuti: l'amministrazione eugubina ha ceduto la mano rispondendo a strategie politiche regionali.
    Il coinvolgimento di GESENU, non solo per le note vicende giudiziarie ma prima ancora per la lottizzazione politica di tale Ente, mi preoccupa al pari delle preoccupazioni espresse dai colleghi del M5S.
    Sono disponibile a verificare la convergenza su azioni comuni a difesa degli utenti eugubini.

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it