Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Sabato 21 Ottobre 2017

i più apprezzati

$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2016-05-07 alle 16:36:43

Tags: Leicester, Premier League, Calcio

Anche 4 eugubini a Leicester per festeggiare il titolo

Tifosi eugubini a Leicester

Sport

Quando la passione per il calcio travalica ogni confine. Nel pieno della Leicester mania, con la squadra di Claudio Ranieri che a sorpresa ha saputo mettersi alle spalle squadre di indubbio spessore e dalle risorse ben superiori come Manchester City, Chelsea, Arsenal, Manchester United, Tottenham e Liverpool, arrivando a vincere uno storico titolo di campione d’Inghilterra, quattro ragazzi eugubini hanno pensato bene di raggiungere la cittadina inglese per partecipare ai festeggiamenti. Non c’hanno pensato su un istante di più quando, lunedì scorso, hanno assistito in tv al pari tra Chelsea-Tottenham, risultato che ha consegnato la Premier League al Leicester con due giornate d’anticipo. Hanno prenotato il primo volo disponibile e si sono imbarcati, raggiungendo la zona esterna al King Power Stadium nella mattinata di venerdì. Purtroppo per loro non è stato possibile trovare i biglietti per la gara contro l’Everton in programma sabato 7 maggio alle 17,15 locali (le 18,15 in Italia), ma hanno comunque preso parte ai tanti caroselli e alle feste di piazze scatenatesi in città, con migliaia di tifosi e simpatizzanti arrivati da tutto il mondo. E per non farsi mancare nulla, i quattro eugubini (Francesco, Lorenzo, Angelo e Antonio i loro nomi) hanno pensato bene di farsi immortale da un video amatoriale (nella foto una sequenza tratta dal video) all'uscita da un pub che è divenuto subito virale in rete, rilanciato dal portale Rompipallone.it e cliccato da oltre 70mila persone in meno di 24 ore. Una ribalta inattesa dovuta al fatto che i quattro tifosi, nell'intonare il classico coro dedicato a Ranieri sulle note di "Volare", indossavano maglie a dir poco “nostalgiche”, vecchie di almeno una quindicina d’anni tra cui quella di Mboma del Parma, quella di Gatti (col numero 44) del Perugia e di Riccio del Piacenza. E chissà che tra una sosta e un’altra al pub non ci sia scappato pure un brindisi assieme al loro compatriota Ranieri.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it