Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Domenica 21 Gennaio 2018

i più apprezzati

  • Lupini

    IL CONSIGLIERE COMUNALE PAVILIO LUPINI INTERVIENE IN MERITO ALL'ASSOLUZIONE DELL'EX SINDACO ORFEO GORACCI E DELLA SUA GIUNTA DA PARTE DELLA CORTE DEI CONTI

    Dal blog di Gubbio Libera

    MADONNA DEL PONTE, CHIESA IN MEZZO AL GUADO

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    PROTESTA RIENTRATA DOPO INCONTRO CON IL COMUNE

    Dal blog di Live Gubbio
  • PIAN D'ASSINO SENZA PIETA': UN ALTRO MORTO

    Dal blog di Live Gubbio

    ANCORA UN INCIDENTE SULLA VARIANTE

    Dal blog di Ubaldo Emanuele Scavizzi
    Live Gubbio

    DANNO ERARIALE: ASSOLTI GORACCI & C. CHI PAGA?

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    VIA DELLA REPUBBLICA, PROTESTA IN ARRIVO

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Francesco Gagliardi

Dal Blog di

Francesco Gagliardi

Postato il: 2017-01-20 alle 16:33:42

Tags:

PANICO INGIUSTIFICATO

la semplificazione della giunta regionale dell'assessore Vinti

Politica

Il sindaco Stirati sta seminando panico ingiustificato tra la popolazione e sui media nazionali. Gubbio è salva dal maltempo e dal terremoto. Lo è sempre stata nel corso dell'ultima settimana e la chiusura delle scuole, unita oggi al divieto di svolgimento di gare sportive, non fanno che arrecare pregiudizio all'immagine della Città. L'amministrazione comunale ci dica, una volta per tutte, se le scuole cittadine sono così fatiscenti da obbligare a continue verifiche, a seguito di fenomeni tellurici che si manifestano a centinaia di chilometri di distanza. L'amministrazione comunale ci dica se gli impianti sportivi, stadio Barbetti in testa, presentino deficienze nella sicurezza, tali da imporne la chiusura. È inutile continuare ad agire a colpi di ordinanze interdittive per scuole e strutture pubbliche, al solo fine di lavarsi la coscienza e di mettersi al riparo da ogni tipo di responsabilità. Se Stirati non se la sente di amministrare il Comune di Gubbio torni presto all'insegnamento. Sempre che le scuole eugubine riaprano. Gubbio è paralizzata dalle paure del sindaco e dalla sua incapacità di gestire la situazione.

Commenta l'articoloSCRIVI

  • Ubaldo Emanuele Scavizzi 2017-01-21 alle 11:31:38

    Sebbene com'è noto sia molto critico nei confronti di questa Amministrazione, anche se spesso per motivi opposti ai suoi, considero questo 'articolo, pretestuoso.
    La chiusura delle scuole (e, immagino, degli impianti sportivi), è stata decisa in un summit tenutosi a livello regionale fra i Sindaci, la Regione e la Protezione Civile.
    Stirati, stavolta, non ha le responsabilità che gli si addebitano e che, comunque, condividerebbe con buona parte dei sindaci dell'Umbria, di tutti i "colori".
    Del resto, non è certo un mistero, almeno per gli addetti ai lavori, che le UNICHE strutture davvero antisismiche sono quelle costruite dopo l'entrata in vigore del D.M. 14.01.2008, diventato vigente dal luglio 2009, che detta nuove norme tecniche per e costruzioni, anche e soprattutto per le aree sismiche. E, quanto mi risulta, l'unica scuola costruita a Gubbio dopo il 2009 è la nuova scuola di Semonte, mi pare non ancora inaugurata.

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it