Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Giovedì 27 Luglio 2017

i più apprezzati

  • Live Gubbio

    PCI CONTRO PD: "NON USARE L'IMMAGINE DI PIAZZA GRANDE"

    Dal blog di Live Gubbio
    Bandiera italiana

    Apologie

    Dal blog di Marco Fanucci
    Live Gubbio

    A Chioggia una spiaggia fascista a Monza un fascista in Comune: e in manicomio? Vogliamo provare a riaprirli?

    Dal blog di Giuseppe Maria Farneti
  • Live Gubbio

    SENSO DI MARCIA INVERSO PER LA “PASSEGGIATA ECOLOGICA”

    Dal blog di salvatore angeloni
    Live Gubbio

    BLUE WHALE, IL RAGAZZO STA SUPERANDO LO CHOC

    Dal blog di Live Gubbio

    COLACEM AL GREEN SOCIAL FESTIVAL DI RIMINI

    Dal blog di Live Gubbio

    PROCESSO TRUST RINVIATO AL 5 OTTOBRE

    Dal blog di Live Gubbio
  • Live Gubbio

    Il “rabbino rosso” e il falso “allarme siam fasììììssssti”!!!!!

    Dal blog di Giuseppe Maria Farneti
    Gubbio visuale dal teatro romano

    CORAZZATA POTEMKIN

    Dal blog di Francesco Gagliardi
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Francesco Gagliardi

Dal Blog di

Francesco Gagliardi

Postato il: 2017-02-21 alle 15:55:43

Tags:

COME SE NULLA

Gubbio visuale dal teatro romano

Politica

Con delibera del 15 febbraio 2017, la giunta comunale ha confermato gli importi della tassa di soggiorno per l’anno 2017 nella stessa misura prevista per l’anno 2016. Con la sarcastica precisazione che la legge di stabilità, tra le novità più rilevanti, ha previsto la sospensione di tutte le delibere che determinino un incremento della pressione fiscale locale. Come dire, di più non potevamo chiedere, altrimenti lo avremmo chiesto. Alla votazione non ha partecipato l’assessore al turismo Fiorucci, pure presente ad altre votazioni tenutesi nella stessa seduta. Un’assenza eloquente, che si commenta da sola. La giunta ha deciso la tassazione come se nulla fosse finora successo. Gli incentivi all’economia cittadina passano per il mantenimento della stessa pressione fiscale: TARI, IMU, TASI anche quest’anno ai massimi livelli. Come verranno utilizzati gli introiti della tassa di soggiorno. Agli operatori turistici non è piaciuto il modo in cui è stata utilizzata quella dell’anno scorso. E nulla cambierà neppure quest’anno. Con i soldi spillati ai turisti, l’amministrazione Stirati continuerà a distribuire panem et circenses.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it