Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Venerdì 24 Novembre 2017

i più apprezzati

$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2017-02-27 alle 11:38:40

Tags:

I TAFFERUGLI E LA SCONFITTA LASCIANO IL SEGNO

Sport

La sconfitta a Forlì, che frena il Gubbio dopo quattro risultati utili consecutivi, fa il paio nel sabato negativo in Romagna con i tafferugli nell'area di servizio di Bevano Ovest che potrebbero avere serie ripercussioni a livello di Daspo individuali e divieto per le trasferte. All'Autogrill lungo l'autostrada tra l'uscita di Forlì e di Cesena Nord, si sono incrociati i tifosi rossoblù e un folto gruppo di ultras del Perugia di ritorno da Ferrara dopo la partita con la Spal. Ci sono scappate botte da orbi, tra calci e pugni, e hanno avuto la peggio quattro giovani di Gubbio che hanno riportato ferite multiple finendo con l'intervento del 118 al pronto soccorso dell'ospedale di Cesena. Sono attesi provvedimenti dopo che si sono portati sul posto per i rilievi gli agenti della Polstrada della sezione autostradale di Forlì con una volante a supporto evitando il protrarsi degli scontri e quindi peggiori conseguenze. Non era successo nulla allo stadio Morgagni, anzi il clima sugli spalti è stato particolarmente caloroso per il gemellaggio tra le due tifoserie che si sono incontrate anche prima della partita con l'invito dei forlivesi rivolti agli ultras rossoblù al seguito. “E' stato uno spettacolo davvero bello - ha detto il tecnico Beppe Magi - sia vedere il pubblico che in campo le due squadre affrontarsi a viso aperto per superarsi senza risparmiarsi”. Resta invece l'immagine di una brutta giornata per quanto accaduto lungo l'autostrada e per il risultato con l'amarezza di Magi che smaltisce la delusione del risultato deciso dal gol di Sereni al 34'. La squadra riprenderà domani gli allenamenti, con un giorno di riposo in più, mentre il tecnico mastica amaro per un epilogo che pensava ben diverso. “Gli episodi ci sono stati tutti sfavorevoli - spiega -, abbiamo giocato meglio noi nel primo tempo e invece hanno segnato loro mentre nella ripresa abbiamo faticato. Meritavamo di fare risultato”. Si discute del rigore che al quarto d'ora è stato dapprima assegnato dall'arbitro con il successivo ripensamento dopo una segnalazione del guardalinee. “Credo che l'episodio non sia stato gestito nella maniera giusta - osserva il mister -, penso anche che se il Gubbio vuole restare agganciato alle migliori bisogna andare oltre gli episodi arbitrali. Ora voglio solo che vengano recuperate le energie nervose e spero che rientri qualche polemica di troppo che è gravitata intorno alla squadra tra dichiarazioni e altre questioni. Le polemiche non fanno mai bene, specie in un momento così delicato della stagione”. Non si tira indietro Magi nel rimarcare come “va riconosciuta la grinta e la determinazione del Forlì che ha fatto la partita su un episodio gestito poi concedendo pochi spazi. Ha fatto più dopo che prima del vantaggio, mentre noi dobbiamo far tesoro di queste situazioni per crescere e migliorare ancora”. Qualcosa deve cambiare e l'allenatore indica la strada: “Dobbiamo fare di più per continuare sul percorso, ci stiamo rendendo conto che gli avversari si chiudono sempre di più giocando sulle nostre caratteristiche”.

Commenta l'articoloSCRIVI

  • massimo rama 2017-02-27 alle 12:41:16

    Non so come realmente si siano svolti i fatti ma una volta accertate le responsabilità un semplice daspo non basta ci vuole un FUORI DALLO STADI PER SEMPRE

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it