Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Martedì 12 Dicembre 2017

i più apprezzati

  • PENNE E PORCHETTA PER ACCOGLIERE IL NUOVO VESCOVO

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    VIA DELLA REPUBBLICA, PROTESTA IN ARRIVO

    Dal blog di Live Gubbio

    MADONNA DEL PONTE, CHIESA IN MEZZO AL GUADO

    Dal blog di Live Gubbio
  • Palazzo dei Consoli

    UNA PALATA

    Dal blog di Francesco Gagliardi
    referendum_acqua

    Gli anni passano....Umbra Acque resta...purtroppo per NOI!!!

    Dal blog di alessandro morini
    Bandiera italiana

    Una storia che meriterebbe l'attenzione della stampa nazionale. O no?

    Dal blog di Fabio Graziani

    PD, "RESPONSABILI PER GUBBIO" ALL'ATTACCO

    Dal blog di Live Gubbio
  • PD, L'ANALISI DEL COORDINAMENTO PER IL CONGRESSO

    Dal blog di Live Gubbio
    Gubbio visuale dal teatro romano

    GUBBIO CHE SARÀ

    Dal blog di Francesco Gagliardi
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2017-03-28 alle 14:19:40

Tags:

PROCESSO GORACCI, NODO PRESCRIZIONE

Cronaca

E' durata quasi 7 ore l'udienza ieri alla ripresa del processo Trust nei confronti dell'ex sindaco Orfeo Goracci e di altri ex politici, amministratori e funzionari comunali dopo la precedente seduta di metà giugno. L'udienza è stata interamente dedicata alla testimonianza resa dalla funzionaria comunale Nadia Minelli che ha presentato uno degli esposti dai cui ha preso il via l'inchiesta della procura di Perugia. Gli imputati sono accusati di aver piegato ai propri interessi il funzionamento della macchina comunale. Un esame lungo e laborioso, prima da parte dell'accusa, con il pm Formisano, e poi delle parti civili, per proseguire con la difesa degli imputati Panfili, Cecili e le sorelle Maria Cristina e Nadia Ercoli. Nella prossima udienza, fissata per il 12 giugno, toccherá ai legali degli altri imputati, ovvero Goracci e Cristiano, entrambi presenti ieri, cosí come Panfili, Cecili e Maria Cristina Ercoli, Cappannelli e Baccarini. In programma anche l'esame di un altro teste, uno dei componenti del nucleo interno di valutazione del Comune. Nella prossima udienza le difese dovranno comunicare l'eventuale rinuncia alla prescrizione per i reati di falso e di abuso. Restano in piedi l'associazione a delinquere e la concussione.

Commenta l'articoloSCRIVI

  • girolamo beccafico 2017-03-29 alle 14:44:45

    Cara Rama c'hai proprio capito tutto!

  • massimo rama 2017-03-29 alle 09:11:39

    Se veramente hanno la coscienza pulita devono rinunciare alla prescrizione altrimenti il dubbio rimane

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it