Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Giovedì 17 Agosto 2017

i più apprezzati

  • Live Gubbio

    PCI CONTRO PD: "NON USARE L'IMMAGINE DI PIAZZA GRANDE"

    Dal blog di Live Gubbio
    Bandiera italiana

    Apologie

    Dal blog di Marco Fanucci
    Live Gubbio

    Di cognome GAGLIARDI: nomen omen

    Dal blog di Giuseppe Maria Farneti
  • Live Gubbio

    A Chioggia una spiaggia fascista a Monza un fascista in Comune: e in manicomio? Vogliamo provare a riaprirli?

    Dal blog di Giuseppe Maria Farneti
    Live Gubbio

    SENSO DI MARCIA INVERSO PER LA “PASSEGGIATA ECOLOGICA”

    Dal blog di salvatore angeloni
    Live Gubbio

    Il “rabbino rosso” e il falso “allarme siam fasììììssssti”!!!!!

    Dal blog di Giuseppe Maria Farneti
    Gubbio visuale dal teatro romano

    CORAZZATA POTEMKIN

    Dal blog di Francesco Gagliardi
  • FILIPPO BARBETTI SI E' DIMESSO. LUCIANO BEDINI NUOVO VICEPRESIDENTE?

    Dal blog di Live Gubbio
    Lupini

    ASSESTAMENTO DI BILANCIO: LE MISTIFICAZIONI SUL PIANO DELLE OPERE PUBBLICHE

    Dal blog di Gubbio Libera
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2017-03-27 alle 15:23:06

Tags:

STRANI TRAFFICI IN VIA CAIROLI

Attualita

Alcuni cittadini segnalano delle vendite “in nero”, un giro che dura da alcuni mesi, e si concentra in particolare in via Cairoli. Alcuni presunti “agricoltori” e “contadini” venderebbero, senza controlli negli allevamenti e senza rilasciare fattura, prodotti di agricoltura e uova in alcuni degli uffici di via Cairoli. I cittadini e in particolare i commercianti della zona segnalano questi “giri” poco chiari e chiedono alle forze dell’ordine di vigilare e di individuare questi presunti venditori di beni a chilometri zero, data la pratica non controllata e poco lecita. Questi agricoltori infatti non donerebbero i beni in modo volontario, invece li cederebbero in cambio di denaro – secondo la ricostruzione di alcuni testimoni – ma senza rilascio di fattura. Anche via Cavour sembra non sia esclusa da questi strani traffici. Soprattutto, affermano, che questi giri di commercio si concentrano di martedì, quando il centro storico è maggiormente frequentato e possono passare più inosservati. Ovviamente è tutto da verificare, il sassolino ora commercianti e residenti lo lanciano a chi di dovere perché lo accolga, verifichi e individui gli eventuali protagonisti di queste vicende e metta un freno a questo mercato non dichiarato. Responsabilità dall’una come dall’altra parte, da chi “vende” ma anche e soprattutto dalla parte di chi “compra” e accetta di incrementare questi traffici non leciti. Un’altra situazione di poco decoro che si aggiunge a diverse altre già segnalate e individuate dalle forze dell’ordine nel centro storico.

Commenta l'articoloSCRIVI

  • Btg San Marco 2017-03-27 alle 18:34:15

    Carabinieri ? , Vigili urbani ? non perventuti troppo impegnati a contrastare la piaga dei furti !

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it