Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Giovedì 27 Luglio 2017

i più apprezzati

  • Live Gubbio

    PCI CONTRO PD: "NON USARE L'IMMAGINE DI PIAZZA GRANDE"

    Dal blog di Live Gubbio
    Bandiera italiana

    Apologie

    Dal blog di Marco Fanucci
    Live Gubbio

    A Chioggia una spiaggia fascista a Monza un fascista in Comune: e in manicomio? Vogliamo provare a riaprirli?

    Dal blog di Giuseppe Maria Farneti
  • Live Gubbio

    SENSO DI MARCIA INVERSO PER LA “PASSEGGIATA ECOLOGICA”

    Dal blog di salvatore angeloni
    Live Gubbio

    BLUE WHALE, IL RAGAZZO STA SUPERANDO LO CHOC

    Dal blog di Live Gubbio

    COLACEM AL GREEN SOCIAL FESTIVAL DI RIMINI

    Dal blog di Live Gubbio

    PROCESSO TRUST RINVIATO AL 5 OTTOBRE

    Dal blog di Live Gubbio
  • Live Gubbio

    Il “rabbino rosso” e il falso “allarme siam fasììììssssti”!!!!!

    Dal blog di Giuseppe Maria Farneti
    Gubbio visuale dal teatro romano

    CORAZZATA POTEMKIN

    Dal blog di Francesco Gagliardi
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Francesco Gagliardi

Dal Blog di

Francesco Gagliardi

Postato il: 2017-03-05 alle 08:26:38

Tags:

È CALATO IL SIPARIO

Gubbio visuale dal teatro romano

Politica

Ho cercato di capire come funziona la gestione del Teatro comunale "Luca Ronconi" e vi dico cosa ho capito. Ho capito che il Comune di Gubbio ha assegnato ad un'impresa privata i servizi necessari al funzionamento della struttura pubblica, pagando 20.000 euro l'anno. Ho capito che le utenze, energia elettrica e riscaldamento su tutte, sono a carico del Comune di Gubbio. Ho capito che l'impresa privata concorda, di volta, in volta con gli organizzatori degli spettacoli il costo per l'utilizzo del Teatro, incassando i proventi. Ho capito che alle casse comunali non entra un solo euro. Quello che non ho capito è perché nel bando non si è fatto cenno al fatto che gli incassi degli spettacoli finiranno nelle mani dell'impresa privata. Così come non ho capito perché il costo per l'utilizzo di un bene pubblico debba essere stabilito, di volta, in volta dall'impresa privata. E, ancora, non ho capito perché la programmazione debba dipendere dall'impresa privata che si occupa di servizi, che spaziano dalla custodia alla pulizia: una direzione artistica quantomeno discutibile. Insomma, il Comune si è spogliato di un gioiello eugubino, del suo salotto culturale, dell'unico teatro esistente in città. Siccome non ho capito tante cose, chiederò all'autorità giudiziaria ordinaria e contabile di schiarirmi le idee. Anche sul Teatro comunale è calato il sipario.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it