Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Giovedì 25 Maggio 2017

i più apprezzati

  • Lo spettro dell'unità

    Dal blog di Marco Fanucci

    STIRATI: "TURISMO IN RIPRESA, OTTIMI SEGNALI DAI MUSEI"

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    VIA DELLA PIAGGIOLA, PETIZIONE DEI RESIDENTI

    Dal blog di Live Gubbio
  • … LE REGOLE ALLE LOGGE

    Dal blog di Comitato Beni Culturali Gubbio

    PROCESSO GORACCI, NODO PRESCRIZIONE

    Dal blog di Live Gubbio

    ASSOCIAZIONE CARABINIERI, GIURELLI CONFERMATO

    Dal blog di Live Gubbio

    CARABINIERI, PRECETTO PASQUALE A MADONNA DEL PONTE

    Dal blog di Live Gubbio
  • PD, SMACCHI E ALOIA CANDIDATI ALLE PRIMARIE

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    EMERGENZA FURTI: ANCHE I CINESI NEL MIRINO DEI LADRI

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Francesco Gagliardi

Dal Blog di

Francesco Gagliardi

Postato il: 2017-05-05 alle 15:01:04

Tags:

A MACCHIA D'OLIO

Gubbio visuale dal teatro romano

Politica

La vicenda di Terni, sindaco e assessore agli arresti domiciliari, apre una breccia nel sistema di finanziamento pubblico alla gestione privata dei servizi sociali e para-sociali. Il mondo delle cooperative sociali è baricentrico nel funzionamento dello Stato sociale. Tale importanza è divenuta nel tempo anche potere, soprattutto di consenso elettorale. Il meccanismo di "persuasione" al voto vale tanto verso l'interno delle cooperative, quanto verso l'utenza "servita". È l'uovo di Colombo, da lungo tempo scoperto dalla politica. Da qui, gli affidamenti di servizi diretti e prorogati "sine die" o bandi pubblici "sartoriali". Trattandosi di un sistema collaudato e consolidato, quasi una sorta di prassi che ritaglia la geografia dei territori a favore di questa o di quella cooperativa sociale, vi è il rischio che la vicenda ternana possa allargarsi a macchia d'olio all'intera Umbria. È quanto mai opportuno monitorare e verificare il sistema del cosiddetto "terzo settore" anche nel nostro territorio e, a questo proposito, intendo avanzare una richiesta di accesso agli atti per approfondire l'argomento. Ogni anno "ballano" decine di milioni di euro, la cui gestione - oltre che trasparente - deve rispondere ai criteri di efficienza e di libera concorrenza nel mercato. Chissà se anche Gubbio riserverà delle sorprese.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it