Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Mercoledì 21 Febbraio 2018

i più apprezzati

  • Lupini

    IL CONSIGLIERE COMUNALE PAVILIO LUPINI INTERVIENE IN MERITO ALL'ASSOLUZIONE DELL'EX SINDACO ORFEO GORACCI E DELLA SUA GIUNTA DA PARTE DELLA CORTE DEI CONTI

    Dal blog di Gubbio Libera
    Live Gubbio

    DANNO ERARIALE: ASSOLTI GORACCI & C. CHI PAGA?

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    Tanto per smentire il luogo comune della buona gestione amministrativa locale del centrosinistra: il Caso Terni

    Dal blog di Fabio Graziani
  • ANGELO PERUZZI VENERDI' AL LICEO "MAZZATINTI"

    Dal blog di Live Gubbio

    ALLARME A TORRE: LADRI NELLA STESSA CASA IN DUE MESI

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Francesco Gagliardi

Dal Blog di

Francesco Gagliardi

Postato il: 2017-05-01 alle 16:06:44

Tags:

EMOZIONI

Gubbio visuale dal teatro romano

Politica

L'esercizio della democrazia merita elogi e rispetto, anche quando riguarda una sola parte politica. Perché una parte, qualunque essa sia, potrebbe decidere il proprio destino secondo criteri non democratici. Pensiamo ai partiti personali, tanto quelli a doppia cifra, quanto quelli da prefisso telefonico. E, invece, il Partito Democratico ieri ha deciso di far votare tutti, anche coloro che non avevano la tessera in tasca. A Gubbio, esaminando bene i numeri della partecipazione, direi "soprattutto" le persone non tesserate al Partito (circa 900 su 1400 totali). È vero che, oltre ai due euro, veniva richiesta l'adesione ai principi ispiratori del Partito Democratico, ma è altrettanto vero che la mancanza di tessera denota una libertà assoluta dalle logiche interne degli apparati. Credo che le emozioni alle mozioni le abbiano date quanti hanno votato secondo questa libertà. Nei mesi scorsi si è fatto un gran parlare della "campagna acquisti" nel tesseramento locale, come se le decisioni dipendessero dal numero, più o meno ampio, delle tessere. Certo, queste conteranno quando dovranno essere individuati gli organismi interni al partito. Ma se il Partito Democratico eugubino decidesse di fondare sulle tessere le prossime decisioni per la città, finirebbe per raccogliere un'altra sonora sconfitta.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it