Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Domenica 21 Gennaio 2018

i più apprezzati

  • Lupini

    IL CONSIGLIERE COMUNALE PAVILIO LUPINI INTERVIENE IN MERITO ALL'ASSOLUZIONE DELL'EX SINDACO ORFEO GORACCI E DELLA SUA GIUNTA DA PARTE DELLA CORTE DEI CONTI

    Dal blog di Gubbio Libera

    MADONNA DEL PONTE, CHIESA IN MEZZO AL GUADO

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    PROTESTA RIENTRATA DOPO INCONTRO CON IL COMUNE

    Dal blog di Live Gubbio
  • PIAN D'ASSINO SENZA PIETA': UN ALTRO MORTO

    Dal blog di Live Gubbio

    ANCORA UN INCIDENTE SULLA VARIANTE

    Dal blog di Ubaldo Emanuele Scavizzi
    Live Gubbio

    DANNO ERARIALE: ASSOLTI GORACCI & C. CHI PAGA?

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    VIA DELLA REPUBBLICA, PROTESTA IN ARRIVO

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Francesco Gagliardi

Dal Blog di

Francesco Gagliardi

Postato il: 2017-07-25 alle 20:37:22

Tags:

FERMI TUTTI

Palazzo dei Consoli

Politica

Sulla vicenda degli appalti pubblici relativi ai servizi educativi ed ai trasporti scolastici del Comune di Gubbio è scoppiato un vero e proprio caos. È di oggi la notizia che sono state disposte serie e approfondite verifiche sull'offerta economica, avanzata da una cooperativa laziale, per la gestione dei "nidi d'infanzia" eugubini, ritenuta anormale nel suo ribasso. La cura e l'educazione dei bambini è una cosa troppo seria per poter essere ridotta ad una questione meramente economica. Ancora più inquietanti sono i contorni dell'appalto per il servizio di trasporto scolastico. Contrariamente a quanto hanno affermato il sindaco Stirati ed il vicesindaco Cecchetti nei giorni scorsi, si profilano gravi irregolarità nella stesura del bando pubblico, prima tra tutti la violazione della normativa entrata in vigore due giorni prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando stesso. In parole povere, il bando predisposto dal Comune di Gubbio non rispetta i requisiti imposti dalla legge e, nello specifico, quelli dettati dal Decreto Legislativo n. 50/2016. Se si è trattato di una svista, è un errore che costa caro all'intera procedura che necessita di essere annullata. È proprio il caso di dire: fermi tutti. L'amministrazione comunale ha il dovere politico, giuridico e morale di intervenire in autotutela, correggendo gli errori commessi che potrebbero determinare addirittura la paralisi dei servizi essenziali per la comunità. Domattina presenterò un'interrogazione urgente al sindaco, nella convinzione che non si possa dare corso a procedure che presentano palesemente preoccupanti segni di criticità.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it