Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Mercoledì 22 Novembre 2017

i più apprezzati

$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Francesco Gagliardi

Dal Blog di

Francesco Gagliardi

Postato il: 2017-08-24 alle 17:07:04

Tags:

PERSA PER SEMPRE

Gubbio visuale dal teatro romano

Politica

La giunta Stirati lucra sulle spalle delle lavoratrici e punta tutto sul bisogno economico delle famiglie eugubine. Il bando per la gestione degli asili nido ha scoperto le sue carte: 200.000 euro risparmiati dal Comune di Gubbio a danno delle lavoratrici a cui la cooperativa aggiudicatrice dell'appalto ha proposto un taglio del 30% degli stipendi e una notevole riduzione dell'orario di lavoro. Questo è il risultato della scelta scellerata compiuta dal sindaco Stirati, che umilia i servizi educativi cittadini e sfrutta il lavoro ultraventennale delle operatrici. A questo punto, non resta che chiedere le dimissioni del sindaco per manifesta incapacità ad amministrare Gubbio. Meglio una transizione commissariale d'autunno che consenta di tornare alle elezioni, in concomitanza delle politiche di primavera 2018. Non c'è altro tempo da perdere: altri due anni in mano a degli incapaci e Gubbio sarà persa per sempre.

Commenta l'articoloSCRIVI

  • Lorenzo Prandin 2017-08-24 alle 23:19:20

    Sconcertante l’intervista andata in onda su Tele Rado Gubbio nell’edizione serale del TRG. del 23/08

    Ponzio Pilato ha detto “ il problema non è politico, e la situazione che si è venuta a creare è dipesa dai TECNICISMI.”

    Voglio ricordare all’ Egregio sindaco che i tecnicismi vengono impostati da chi redige il capitolato d’ appalto, per cui nel capitolato fra i vari paletti bastava inserire che : “la ditta vincitrice doveva assumere il personale già operante mantenendo invariato il trattamento economico”.

    Non faccia il pesce in barile, perché prima della pubblicazione Lei ha letto il bando.

    Se cosi non fosse deve solo dimettersi perché inadatto alla carica di Sindaco, e se ha letto il bando ed ha dato ok si deve solo vergognare nei confronti di questi lavoratori e lavoratrici, i quali sicuramente hanno contribuito ad eleggere

    L’ ho chiamata Ponzio Pilato perché Lei non sa mai niente.

    Fatti, perché di chiacchiere si muore di fame.

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it