Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Lunedì 19 Febbraio 2018

i più apprezzati

  • Lupini

    IL CONSIGLIERE COMUNALE PAVILIO LUPINI INTERVIENE IN MERITO ALL'ASSOLUZIONE DELL'EX SINDACO ORFEO GORACCI E DELLA SUA GIUNTA DA PARTE DELLA CORTE DEI CONTI

    Dal blog di Gubbio Libera

    PIAN D'ASSINO SENZA PIETA': UN ALTRO MORTO

    Dal blog di Live Gubbio

    ANCORA UN INCIDENTE SULLA VARIANTE

    Dal blog di Ubaldo Emanuele Scavizzi
  • Live Gubbio

    DANNO ERARIALE: ASSOLTI GORACCI & C. CHI PAGA?

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    Tanto per smentire il luogo comune della buona gestione amministrativa locale del centrosinistra: il Caso Terni

    Dal blog di Fabio Graziani

    ANGELO PERUZZI VENERDI' AL LICEO "MAZZATINTI"

    Dal blog di Live Gubbio

    ALLARME A TORRE: LADRI NELLA STESSA CASA IN DUE MESI

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2017-08-09 alle 15:47:28

Tags:

TRUFFA SVENTATA NEL CENTRO STORICO

Cronaca

Truffa sventata preziosi i consigli dell’Arma dei Carabinieri Ancora un tentativo di truffa in danno di anziani. E’ accaduto l'altro giorno nelle vie del centro storico di Gubbio. Una donna, poco più che 80enne, è stata chiamata al telefono di casa da un sedicente Maresciallo dei Carabinieri il quale le comunicava che il figlio aveva poco prima causato un incidente stradale e che per questo motivo era stato trattenuto in caserma. Messa in piedi l’ormai nota storia del finto incidente, i cui protagonisti ricorrenti sono il Maresciallo dei Carabinieri e l’Avvocato, il truffatore riesce a convincere, almeno in prima battuta, la donna a farsi consegnare del denaro contante che sarebbe stato ritirato di lì a poco dal Maresciallo stesso, con servizio a domicilio, presso l’abitazione della signora. Somma contante necessaria quale cauzione per il rilascio del figlio. Fortunatamente la donna è riuscita a ricordarsi di aver sentito paralare di questa tipologia di truffa proprio dai Carabinieri di Gubbio che in più occasioni, durante incontri organizzati ad hoc, hanno tenuto piccole conferenze, presso centri per anziani, parrocchie e sagre locale, proprio per portare a conoscenza le fasce deboli di questo fastidiosissimo fenomeno e soprattutto per fornire strumenti di difesa. Schiarite le idee e fatto appello alle indicazioni per proteggersi dai tali malviventi, la signora si è fatta coraggio e ha preteso di parlare con il figlio per conoscerne lo stato di salute. Insistentemente e convinto di non essere scoperto, il truffatore ha tentato di improvvisare al telefono la voce del figlio della signora, che ovviamente non è caduta nel tranello, ha interrotto la chiamata ed ha avvertito i veri Carabinieri che immediatamente si sono precipitati presso la sua abitazione. Del truffatore al momento nessuna traccia, ma sono in corso indagini finalizzate alla sua individuazione.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it