Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Mercoledì 22 Novembre 2017

i più apprezzati

$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2017-09-10 alle 09:41:56

Tags:

GUBBIO A MESTRE, ORARIO ANTICIPATO PER IL METEO

Sport

Per cambiare registro si cambia modulo. A Portogruaro oggi contro il Mestre (partita anticipata alle ore 14.30 per l'allerta meteo) si va col 3-5-2 e la novità Burzigotti, reintegrato e subito titolare complice l'assenza di Dierna infortunato, anche se Giovanni Cornacchini preferisce blindare la squadra senza anticipare forma e sostanza. “Qualcosa dobbiamo fare per reagire e svoltare. Prendiamo troppi gol, non ci sono abituato”, spiega il tecnico dopo i due ko con 5 reti incassate. Gli era successo a Fano di partire male, storia del 2009, e quella stagione si concluse conquistando i playoff in C2 persi in semifinale proprio contro il Gubbio. “Dopo 7 giornate eravamo in difficoltà ma abbiamo superato i problemi con una bella striscia di vittorie”, ricorda. Cornacchini ritrova Pedrelli dopo la squalifica e fa esordire anche Sampietro in mezzo al campo, con l'indisponibilità di Valagussa per squalifica. Possibile chance in attacco per il giovane Ciccone che ha fatto bene entrando contro il Santarcangelo. “Non pensavo di partire in questo modo - osserva l'allenatore - e mi auguro che ci riprendiamo alla svelta. Non meritiamo questa classifica. Se ne esce cercando di stare tranquilli, lavorando al meglio come stiamo facendo. Bisogna migliorare anche a livello di personalità”. La settimana è passata provando altro dopo il 4-4-2 a Vicenza e il 4-3-3 domenica scorsa. Cornacchini non si nasconde: “Si deve trovare la soluzione giusta e più redditizia. L'idea iniziale era diversa, con la difesa a quattro e l'attacco a tre, ma adesso dobbiamo difenderci meglio. Burzigotti reintegrato? Non rientrava nei piani ma non è andato via e ora può tornarci utile. Il Mestre? Neopromossa forte e partita bene. Fa il 3-5-2 e gioca alto. Dovremo sfruttare le ripartenze e le occasioni”. La probabile formazione (3-5-2): Volpe; Paramatti, Burzigotti, Piccinni; Kalombo, Giacomarro, Sampietro, Casiraghi, Pedrelli; Marchi, Ciccone. Arbitra Francesco Cosso di Reggio Calabria (guardalinee Donato e Amantea di Milano).

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it