Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Martedì 12 Dicembre 2017

i più apprezzati

  • PENNE E PORCHETTA PER ACCOGLIERE IL NUOVO VESCOVO

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    VIA DELLA REPUBBLICA, PROTESTA IN ARRIVO

    Dal blog di Live Gubbio

    MADONNA DEL PONTE, CHIESA IN MEZZO AL GUADO

    Dal blog di Live Gubbio
  • Palazzo dei Consoli

    UNA PALATA

    Dal blog di Francesco Gagliardi
    referendum_acqua

    Gli anni passano....Umbra Acque resta...purtroppo per NOI!!!

    Dal blog di alessandro morini
    Bandiera italiana

    Una storia che meriterebbe l'attenzione della stampa nazionale. O no?

    Dal blog di Fabio Graziani

    PD, "RESPONSABILI PER GUBBIO" ALL'ATTACCO

    Dal blog di Live Gubbio
  • PD, L'ANALISI DEL COORDINAMENTO PER IL CONGRESSO

    Dal blog di Live Gubbio
    Gubbio visuale dal teatro romano

    GUBBIO CHE SARÀ

    Dal blog di Francesco Gagliardi
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2017-10-01 alle 08:45:26

Tags:

ORDINAZIONE E INSEDIAMENTO DEL NUOVO VESCOVO

Attualita

Luciano Paolucci Bedini - si apprende oggi dal Messaggero - ha un'idea: l'ordinazione episcopale e contestualmente l'insediamento in cattedrale a Gubbio, il 3 o l'8 dicembre, nella prima domenica d'Avvento (come prospettato da Mario Ceccobelli al momento dell'annuncio) o per la festa dell'Immacolata compatrona della città. Il vescovo più giovane d'Italia (è nato il 30 agosto 1968, un mese dopo Cristiano Bodo insediatosi a Saluzzo il 2 aprile scorso: si ricorda Ennio Antonelli diventato vescovo di Gubbio a 46 anni nell'82), nominato unitamente ai nuovi pastori di Lecce (Michele Seccia) e Mondovì (Egidio Miragoli), si appresta a organizzare tutti i vari passaggi tenendo conto che intanto oggi accoglierà con il clero anconetano il nuovo arcivescovo di Ancona, Angelo Spina. Lo jesino Paolucci Bedini è legato ad Ancona che dopo 10 anni ritrova un vescovo (nel 2007 toccò a Claudio Giuliodori) e lascerà ora il seminario regionale “Pio XI” che dirige dal 2010. Un marchigiano alla guida della diocesi di Gubbio riporta alla memoria Beniamino Ubaldi di Sant'Angelo in Vado (1932-1965) e il frate francescano Matteo da Fabriano (1401-1405). Ma cosa è accaduto nelle stanze vaticane dopo le rinunce e i rinvii della decisione sulla successione di Ceccobelli? Un segnale viene considerato la nomina ad arcivescovo di Milano di Mario Delpini, parente di monsignor Fausto Panfili vicario generale della diocesi eugubina e rettore della basilica di Sant'Ubaldo, che la settimana scorsa è salito a Milano, rappresentando quello evidentemente il segnale che qualcosa si stava muovendo al di là delle dichiarazioni del Nunzio Apostolico Adriano Bernardini che in visita nel luglio scorso aveva rimandato l'avvicendamento al 2018. Ora c'è da vedere anche il futuro di Mario Ceccobelli, amministratore apostolico della diocesi fino all'insediamento del successore: il prelato ha fatto sapere a suo tempo di volersi ritirare a Collevalenza, mentre a Perugia si parla di un incarico per lui al fianco del cardinale Gualtiero Bassetti e del vescovo ausiliario Paolo Giulietti.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it