Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Mercoledì 13 Dicembre 2017

i più apprezzati

  • PENNE E PORCHETTA PER ACCOGLIERE IL NUOVO VESCOVO

    Dal blog di Live Gubbio
    Gubbio visuale dal teatro romano

    GUBBIO CHE SARÀ

    Dal blog di Francesco Gagliardi
    Live Gubbio

    VIA DELLA REPUBBLICA, PROTESTA IN ARRIVO

    Dal blog di Live Gubbio
  • MADONNA DEL PONTE, CHIESA IN MEZZO AL GUADO

    Dal blog di Live Gubbio
    Palazzo dei Consoli

    UNA PALATA

    Dal blog di Francesco Gagliardi
    referendum_acqua

    Gli anni passano....Umbra Acque resta...purtroppo per NOI!!!

    Dal blog di alessandro morini
    Bandiera italiana

    Una storia che meriterebbe l'attenzione della stampa nazionale. O no?

    Dal blog di Fabio Graziani
  • PD, "RESPONSABILI PER GUBBIO" ALL'ATTACCO

    Dal blog di Live Gubbio

    PD, L'ANALISI DEL COORDINAMENTO PER IL CONGRESSO

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Live Gubbio

Dal Blog di

Live Gubbio

Postato il: 2017-11-16 alle 13:31:34

Tags:

CRISTIAN FIORUCCI, VITA SPEZZATA A PONTERICCIOLI

Cronaca

“Ciao Cri un abbraccio forte, te vojo bene amico mio”. Il dramma - si legge oggi sul Messaggero - si era appena consumato, il tam tam era partito e sul profilo Facebook di Cristian Fiorucci i primi amici si sono fatti sentire per ricordarlo. Se n'era andato intorno alla 17.20 dopo un tremendo schianto alla guida del pick up mentre stava tornando dal lavoro. “Se è uno scherzo non mi piace”, ha postato un altro suo amico dopo qualche minuto, e quindi gli eloquenti “Sempre i meglio, ciao Cry” e “La vita è ingiusta e crudele”. Sui social Fiorucci, 27 anni della zona di Semonte-Casamorcia, appare in tante foto sorridente, in bella compagnia, con immagini ceraiole soprattutto santubaldare e il ricordo di aver frequentato l'Itis “Cassata”. Stava rientrando, dopo una giornata di lavoro in un cantiere, verso Gubbio lungo la strada della Contessa alla seconda curva da Pontericcioli, in territorio pesarese al confine. Tra la pioggia, il vento e il fondo stradale viscido ha perso il controllo del pick up che è sbandato finendo contro un muro in un impatto tremendo. A bordo aveva un amico, straniero di origini. I due tornavano dalla zona di Cagli, dove la salma di Cristian è stata trasportato mentre l'altro ragazzo è stato soccorso dal 118 e trasportato in condizioni non gravi all'ospedale comprensoriale di Branca. La morte di Fiorucci è arrivata sul colpo, senza alcuna possibilità di scampo con il corpo sbalzato violentemente dall'abitacolo sull'asfalto. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Gubbio e Cagli, oltre alla Polizia Stradale cagliese per i rilievi del caso. Raccapricciante la scena che si è presentata ai soccorritori e anche a quanti stravano transitando lungo la strada. Il mezzo è andato praticamente distrutto in uno scenario da tregenda. Gli accertamenti stabiliranno l'esatta dinamica del sinistro, compresa la velocità del mezzo. La notizia si è diffusa rapidamente a ha gettato nello sconforto l'intera comunità. Tanto Cristian quanto l'altro giovane avevano in comune, con il lavoro, anche la passione per il calcio.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it