Giornale Online
Pubblicità
Pubblicità

FLASH NEWS

Mercoledì 21 Febbraio 2018

i più apprezzati

  • Lupini

    IL CONSIGLIERE COMUNALE PAVILIO LUPINI INTERVIENE IN MERITO ALL'ASSOLUZIONE DELL'EX SINDACO ORFEO GORACCI E DELLA SUA GIUNTA DA PARTE DELLA CORTE DEI CONTI

    Dal blog di Gubbio Libera
    Live Gubbio

    DANNO ERARIALE: ASSOLTI GORACCI & C. CHI PAGA?

    Dal blog di Live Gubbio
    Live Gubbio

    Tanto per smentire il luogo comune della buona gestione amministrativa locale del centrosinistra: il Caso Terni

    Dal blog di Fabio Graziani
  • ANGELO PERUZZI VENERDI' AL LICEO "MAZZATINTI"

    Dal blog di Live Gubbio

    ALLARME A TORRE: LADRI NELLA STESSA CASA IN DUE MESI

    Dal blog di Live Gubbio
$('#s1').cycle({
			    fx:      'scrollHorz',
			    prev:   '#prev',
			    next:   '#next',
			    speed:  1000, 
				timeout: 5000
				});
			
Francesco Gagliardi

Dal Blog di

Francesco Gagliardi

Postato il: 2018-01-18 alle 10:41:01

Tags:

DOVEROSE VERIFICHE

Gubbio visuale dal teatro romano

Politica

Oggi scadono i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al bando per i servizi sociali della Zona sociale n. 7, di cui è capofila il Comune di Gubbio, un bando da 5 milioni di euro. Le modalità finora adottate dalle amministrazioni coinvolte non sembrano avere rispettato i principi di programmazione e di co-progettazione, dettati dalla legge e rafforzati dalle raccomandazioni emanate dall’Autorità Anticorruzione. In particolare, non vi è stato un coinvolgimento delle varie articolazioni sociali nella fase di programmazione dei servizi e, a monte, di individuazione dei bisogni “attuali” delle comunità, mentre risulta essere stata privilegiata la semplice consultazione tra addetti ai lavori. In buona sostanza, l’attività preparatoria del nuovo bando non ha coinvolto i territori, riprendendo sostanzialmente la “fotografia” scattata al momento del conferimento dei servizi ora scaduto. Un esempio per tutti: nelle scorse settimane si è parlato della convocazione di consigli comunali aperti, da Gualdo Tadino a Gubbio, passando per tutti i Comuni della fascia, nei quali affrontare le tematiche della crisi economica e quindi sociale. Un intervento postumo rispetto alla programmazione per l’impiego delle risorse (5 milioni di euro) che dovrebbero alleviare le difficoltà dei cittadini. Per quanto attiene la co-progettazione, l’Autorità Anticorruzione ha raccomandato alle amministrazioni di agevolare i percorsi partecipativi per tutti gli operatori del terzo settore, anticipando di molto - rispetto ai bandi - l’informazione e la consultazione. Di tutta risposta, il bando che scade oggi è stato pubblicato i primi di dicembre 2017, a ridosso di un periodo di lunghe e distraenti festività. Non solo. L’adozione del bando è avvenuta a ridosso della scadenza del precedente appalto, circostanza che ha imposto la proroga dei servizi fino alla data di aggiudicazione del nuovo bando. Viene da chiedersi perché, dopo essere arrivati tardi, si siano voluti strozzare i tempi per la partecipazione al bando a meno di 30 giorni lavorativi. Queste perplessità e queste domande le invierò all’Autorità Anticorruzione per le doverose verifiche del caso.

Commenta l'articoloSCRIVI

Pubblicità .

Crea il tuo Account!

Accetto il regolamento del blog.

 

LiveGubbio ti dà visibilita sul web!

LiveGubbio ti dà la possibilità di sponsorizzare la tua attività, organizzazione, società o partito politico sul web dandoti visibilità 24 ore su 24 su un blog che conta più di 1000 pagine visualizzate al giorno.

Contattaci e troveremo la soluzione che più si adatta alle tue esigenze di marketing, scrivi all'indirizzo:

info@livegubbio.it